Pisa: 90enne muore dopo ricovero, indagata la figlia

Sub Isola del Giglio
Foto di repertorio

Pisa – La madre 90enne e la figlia abitavano insieme e la donna più anziana, non più autosufficiente, era accudita anche da due collaboratrici familiari.

Una donna di 72 anni, medico in pensione di Pisa, è indagata per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia ai danni dell’anziana madre, 90enne, deceduta alcuni giorni fa, dopo un esposto presentato da un’altra parente.

Questo è quanto riferiscono quotidiani locali. La vicenda, secondo quanto emerso, è comunque tutta da chiarire. Madre e figlia abitavano insieme e la donna più anziana, non più autosufficiente, era accudita anche da due collaboratrici familiari, che al momento non sono indagate e non avrebbero riferito condotte particolari da parte della denunciata. Tuttavia quando la novantenne è stata ricoverata in ospedale lo scorso 4 giugno i medici avrebbero notato qualcosa di strano e attivato il codice rosa sospettando possibili maltrattamenti subiti dalla paziente, deceduta dopo due giorni.

Subito dopo una parente della vittima ha presentato un esposto in procura e sono scattati gli accertamenti con l’affidamento, da parte della procura nella giornata di ieri, al medico legale Marco Di Paolo, che nel pomeriggio ha eseguito l’esame. Nei giorni scorsi i poliziotti hanno anche effettuato un sopralluogo nell’abitazione dove madre e figlia vivevano e sequestrato alcuni oggetti che potrebbero risultare utili alle indagini sul quale viene mantenuto comunque il massimo riserbo. La 72enne, difesa dall’avvocato Roberto Nocent, attraverso il suo legale “si dichiara estranea ai fatti contestati”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments