Sab 2 Mar 2024

HomeToscanaCronacaSarti, oggi la cerimonia funebre

Sarti, oggi la cerimonia funebre

Alle 9.30  commemorazione pubblica  a Palazzo Vecchio per il partigiano pillo, simbolo delle Resistenza.

Sarti è scomparso giovedì notte. A 14 anni era già in fabbrica attivo nel Soccorso Rosso, organizzato dai comunisti clandestini per sostenere le famiglie antifasciste. Ha visto il padre “subire punizioni corporali” perché non iscritto al Partito Nazionale Fascista. E’ stato presidente dell’Anpi provinciale di Firenze e attuale presidente onorario.

“Il partigiano Silvano Sarti ci ha lasciati. Se ne è andato in questa fredda notte fiorentina, in silenzio. Un uomo alto, forte, energico, è stato piegato dal tempo – scrive il sindaco di Firenze Nardella – Lui che aveva combattuto con i partigiani per liberare la nostra Firenze dai nazifascisti, medaglia d’oro al valore militare. Lui che non ha mai dubitato da che parte stare. Lui che ha passato tutta la sua vita a parlare con i giovani, a discutere con gli operai, sempre in prima linea”.

“Lui che incarnava i valori più genuini dell’essere fiorentino – ha proseguito il primo cittadino nel suo lungo post – Ce lo ricorderemo così, con il foulard rosso al collo, il sorriso tenero sul volto scolpito dalla vita, spesso dura, la voglia di parlare, di raccontare senza fermarsi mai. Aveva paura di perdere la voce Silvano, per non poter più raccontare la violenza del fascismo, l’odio degli oppressori, il coraggio di chi non si è piegato e ha scelto la libertà”.

“Stai tranquillo Silvano – ha concluso il sindaco – la tua voce sarà sempre la nostra voce, la tua speranza sarà sempre la nostra speranza, la tua testimonianza sarà sempre la nostra testimonianza. Ciao Silvano. Compagno partigiano”.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.