Piano azione comunale per qualità dell’aria di Firenze

ARIA

Firenze, interventi strutturali per la climatizzazione degli edifici e il risparmio energetico, pacchetto mobilità, abbattimento degli inquinanti con l’aumento del verde urbano e i contributi per i veicoli di nuova generazione; ma anche diverse novità come lo stop al fumo nelle aree verdi e alle fermate di bus e tramvia, da attuarsi con un successiva ordinanza del sindaco. Sono alcuni dei tasselli del nuovo Piano azione comunale (Pac) per la qualità dell’aria di Firenze.

Una serie di indirizzi spiega una nota, che riassumono linee presenti negli atti dell’amministrazione o che saranno oggetto di ordinanze specifiche o modifiche dei relativi regolamenti comunali. Obiettivo degli interventi del Piano azione comunale, è quello di ridurre le emissioni da varie sorgenti in modo da rientrare nei valori limite di concentrazione di biossido di azoto e di mantenere il Pm 10 ai livelli, anche estremamente inferiori a quelli limite, raggiunti ormai da anni.

Tra le misure previste anche l’incremento dell’offerta dei punti di ricarica elettrica nelle aree di servizio di vendita carburanti, con l’obbligo di installare almeno una colonnina. E ancora, una campagna di sensibilizzazione rivolta ai negozi per contenere i consumi energetici prodotti dagli impianti termici di climatizzazione estiva e invernale.

Previste poi nuove regole per la messa al bando degli impianti a gasolio e biomassa per il riscaldamento negli edifici di nuova costruzione da introdurre nel regolamento edilizio. “Quello che abbiamo appena approvato è un Piano completo, strutturale, per rendere la nostra città sempre più green e ridurre al minimo l’inquinamento – sottolinea il sindaco Dario Nardella -. Il piano prevede un sistema di azioni concrete ed integrate, che da una parte abbattono gli inquinanti ma dall’altra mettono in campo nuovi servizi per aumentare l’offerta ecosostenibile della nostra città. Lavoriamo uniti e compatti anche con gli altri Comuni vicini, per arrivare ad avere una Firenze ancora più verde”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments