Omaggio ad Alida Valli alla Compagnia

Tre giornate dedicate ad Alida Valli per celebrare il centenario dalla sua nascita. Un doc e un film con un unico biglietto. Alla Compagnia di Firenze

Il 31 maggio 1921 nasceva Alida Valli, l’indimenticabile attrice italiana amata in tutto il mondo, musa di registi come Visconti, Bertolucci, Hitchcock, Antonioni, Argento, Welles, Vadim, Chabrol, Von Trotta. In occasione del centenario della sua nascita La Compagnia omaggia l’attrice con due appuntamenti speciali: il documentario “Alida”, di Mimmo Verdasca, e il capolavoro di Michelangelo Antonioni, “Il Grido”.

Alida di Mimmo Verdesca (Italia, 2020. 104′) v.o. ita

Selezionato da Cannes Classics 2020 e presentato in anteprima mondiale all’ultima Festa del Cinema di Roma nella sezione Omaggi, il documentario di Mimmo Verdesca racconta la storia della leggendaria Alida Valli attraverso le parole inedite delle sue lettere e dei suoi diari, arricchendola di altri esclusivi materiali: le fotografie, le riprese private di famiglia, nuove interviste ai figli, ai parenti, agli amici e ai collaboratori più fedeli, e molto altro materiale d’archivio. (lunedì 31 maggio ore 15:00, 6€ intero / 5€ ridotto / 4€ tessera Firenze al Cinema // 8€ biglietto combinato doc + film “Il grido” di Antonioni )

segue alle 19:30

Il Grido di Michelangelo Antonioni (Italia, 1957 v.o. ita)

Abbandonato da Irma (Alida Valli), l’operaio Aldo (Steve Cochran) inizia un a vagabondare lungo le rive del Po insieme alla figlia avuta dalla compagna. In cerca di lavoro e di una nuova sistemazione incontra diverse donne, ma nessuna riesce a fargli dimenticare l’amore per Irma (5€ intero / 4€ ridotto / 3€ solo tessera Firenze al Cinema // 8€ biglietto combinato doc + film)

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments