Morto uomo colpito durante lite dopo incidente stradale

infermiere spiate Empoli

Certaldo, in provincia di Firenze, sono stati disposti accertamenti autoptici sulla salma di un uomo di 56 anni di Certaldo, Graziano Lotti, morto nelle scorse ore all’ospedale di Empoli dopo che lo scorso 17 dicembre era stato coinvolto in un incidente stradale a cui era seguita una lite.

Secondo quanto riferisce il quotidiano ‘Il Tirreno’, l’auto guidata da Lotti, era rimasta coinvolta in un incidente stradale all’altezza di una rotatoria, andando a scontrarsi con un motocarro, l’incidente era stato ripreso anche dalle telecamere di videosorveglianza. Un’ambulanza trasportò l’automobilista all’ospedale San Giuseppe di Empoli, dove venne ricoverato in gravissime condizioni e dove è morto nei giorni successivi.

Alla guida del motocarro era un giovane e dopo l’urto, i due conducenti avevano avuto un acceso scontro al quale, ad un certo punto, aveva partecipato anche una terza persona sopraggiunte sul luogo dell’incidente. Sarebbe stato questo ultimo soggetto ad aver sferrato un colpo nei confronti di Lotti facendolo cadere a terra.

Gli accertamenti autoptici dovranno chiarire i motivi del decesso e le responsabilità di chi lo ha colpito, il quale comunque era già stato identificato e indagato dai Carabinieri. Secondo quanto appreso, i militari attendevano che Lotti si ristabilisse per essere ascoltato e poi prendere le decisioni del caso.

I carabinieri stanno vagliando alcune testimonianze in attesa che l’autopsia fornisca indicazioni sulla correlazioni tra le ferite riportate nel litigio e il decesso di Graziano Lotti, 56 anni. Al momento si fa riferimento alle immagini di videosorveglianza in cui si vede Lotti cadere a terra dopo aver ricevuto un pugno da un uomo che non era rimasto coinvolto nell’incidente stradale ma che è intervenuto nel diverbio tra i due conducenti coinvolti nel sinistro.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments