Gio 29 Feb 2024

HomeToscanaCronacaMorto durante controllo Empoli: Silp-Cgil, cautela nei giudizi

Morto durante controllo Empoli: Silp-Cgil, cautela nei giudizi

Un invito a una “maggiore cautela quando, in casi come quello di Empoli, dove una persona è deceduta durante un controllo di polizia, si ritiene di poter colpevolizzare o assolvere a prescindere in una rincorsa alla delegittimazione o al consenso”. A rivolgerlo il segretario del sindacato di polizia Silp-Cgil (rpt Silp-Cgil) di Firenze Antonio Giordano.

“Comprendo il dolore” di chi ha “vissuto e sofferto in prima persona il verificarsi di situazioni analoghe ma è necessario considerare che episodi, seppur tragici, non devono mettere in discussione o incrinare il rapporto di fiducia dei cittadini” verso i poliziotti ” impegnati per garantire sicurezza” a costo “di sacrifici personali, familiari o della vita stessa”.

Giordano spiega di non avere “dubbi sulla buona fede e sull’onestà dei colleghi” intervenuti a Empoli: per strada non ci sono “sceriffi o giustizieri ma donne e uomini in divisa che operano coscienziosamente in un delicatissimo territorio” e “contesto socio-economico dove sembra prevalere lo scontro anziché il confronto, l’intolleranza anziché la coesione sociale”. Senza poi fare “vittimismo o per giustificare episodi su cui solo la magistratura, nella quale riponiamo la massima fiducia, potrà fare chiarezza” invita a considera alcuni fattori che a suo parere “incidono su qualità, professionalità e regolarità dell’operato in generale dei poliziotti”: “l’esponenziale innalzamento dell’età anagrafica e di servizio, la carenza organica” e di un'”adeguata attività di aggiornamento, formazione ed esercitazione”.

Per Giordano è necessario “che tutti pretendano dai governanti, che la polizia sia più efficiente, professionale, formata e anche etica” e che l’istituzione Polizia sia lasciata libera “da momentanei accostamenti o personalizzazioni che rischiano di allontanarla da una parte di cittadini se vogliamo che possa continuare ad ergersi a garanzia della democrazia e di tutti, gialli, verdi o rossi e se vogliamo che tutti possano averne fiducia”.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.