Mercato di Scandicci, indennizzo per ambulanti senza corrente

ambulanti

Sospesa corrente elettrica al mercato di piazza Togliatti a causa di problemi all’impianto.

Il Comune di Scandicci ha deciso di indennizzare gli ambulanti del mercato del sabato in piazza Togliatti a causa della sospensione della corrente elettrica, dal 2 febbraio 2019, per problemi all’impianto.

Il mercato si tiene regolarmente, spiega un comunicato, ma gli ambulanti che ne hanno necessità devono provvedere autonomamente ai propri bisogni di energia elettrica. La decisione di sospendere l’erogazione della corrente segue il riscontro di alcuni problemi di funzionamento da parte dei manutentori dell’impianto di piazza Togliatti.

“La sicurezza prima di tutto – dice il sindaco Sandro Fallani – non appena si sono verificati i problemi abbiamo deciso di sospendere il funzionamento dell’impianto, convocando immediatamente le associazioni di categoria degli ambulanti per comunicare la situazione; contemporaneamente gli uffici tecnici dell’Amministrazione Comunale si sono attivati per le prime valutazioni su come affrontare il problema. Il mercato settimanale in ogni caso è garantito”.

Durante una riunione con le associazioni di categoria interessate, l’assessore alla Promozione economica Fiorello Toscano ha comunicato la decisione dell’Amministrazione Comunale di indennizzare economicamente gli ambulanti.

“Soprattutto adesso che andiamo verso la bella stagione e l’allungamento delle giornate”, ha detto l’assessore al Toscano al termine dell’incontro con i rappresentanti delle associazioni di categoria, “per la maggior parte degli ambulanti i disagi saranno minori; l’accordo con le associazioni è quello di tenersi costantemente in contatto per ogni aggiornamento sulla situazione. Nel frattempo gli uffici tecnici del Comune faranno verifiche approfondite per conoscere al più presto l’entità del problema all’impianto”.

avatar