Massa, Cgil: “volantini con minacce nelle nostre sedi”

cgil

L’episodio, racconta la CGIL, sarebbe in relazione alla “alla  posizione sulla questione vaccini” del sindacato.

“Presto le controversie con i padroni le risolveremo a suon di proiettili e pistolettate, o con lame ben affilate”, una delle frasi scritte sui fogli affissi. Nei volantini compaiono anche alcune svastiche. “L’operaio è da anni che non crede più alla coppia sindacato-politica”. Si legge ancora oppure “La Cgil di Landini abbracciati stretti stretti con Draghi”, “Prima parlate con il padrone poi con gli operai; dovreste vergognarvi”, “siete tutti marci”.

La notizia è stata resa nota da Paolo Gozzani, segretario generale Cgil Massa Carrara, la scoperta, da quanto appreso, è stata fatta venerdì scorso, il sindacato ha sporto denuncia e la Digos sta indagando. I volantini sono stati trovati affissi su due sedi. : “in questi ultimi giorni abbiamo ricevuto volantini intimidatori e offensivi affissi alle porte delle sedi della Camera del Lavoro di Massa e di Pontremoli. I contenuti minacciosi rivolti al nostro sindacato sono in relazione alla nostra posizione sulla questione vaccini” rivela Gozzani.

Che aggiunge “è inaccettabile è inquietante ricevere critiche che affermano di risolvere le controversie con la Cgil e con la politica usando lame e pallottole”. “Le frasi -dice il segretario della CGIL si Massa- contengono rigurgiti fascisti in continuità con i gravi fatti accaduti a Roma ,a Milano e in tante altre sedi della Cgil . Nel condannare con fermezza e determinazione, dichiariamo che non ci faremo intimidire da questi atti vili, invitiamo tutte le forze democratiche a non sottovalutare ma a vigilare e a rafforzare ulteriormente i valori dell’antifascismo che sono il punto cardine della nostra Costituzione”.

“Noi continueremo a portare avanti con passione e coerenza le nostre battaglie in difesa dei lavoratori e della Democrazia” conclude Gozzani.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments