Lun 24 Giu 2024

HomeToscanaAmbienteAllerta arancione in Toscana e scuole chiuse sulla costa

Allerta arancione in Toscana e scuole chiuse sulla costa

Maltempo – Un codice arancione per rischio idraulico, idrogeologico e temporali forti è stato emesso in Toscana dalla Sala operativa della protezione civile regionale. Scuole chiuse a Livorno, in gran parte della provincia di Massa Carrara, in alcuni comuni della Versilia e della Maremma.

 

Una nuova intensa perturbazione interesserà infatti il territorio per tutta la giornata di oggi lunedì 30 ottobre. La protezione civile regionale chiede a tutti la massima attenzione nelle aree oggetto di allerta perché i modelli previsionali evidenziano un quadro metereologico molto critico che porterà, probabilmente, eventi di piena significativi anche sui corsi d’acqua principali.

Piogge e temporali anche di forte intensità sono previsti, a partire dalle prime ore della giornata, nelle zone di nord-ovest e sulla costa. Questi fenomeni tenderanno poi ad estendersi nel corso della giornata anche all’interno della regione, dove potranno verificarsi, nel pomeriggio intensi temporali. Alle piogge intense potranno accompagnarsi grandinate e colpi di vento che saranno particolarmente forti in Arcipelago, Appennino e lungo la costa centro-settentrionale. Il mare sarà molto mosso fino ad agitato a sud dell’Elba. Il codice è valido in tutte le province toscane con l’eccezione delle zone Val Tiberina, Casentino e Valdichiana per le quali è stato emesso un codice giallo.

Un pino di grosse dimensioni è caduto ieri mattina intorno alle 6, sulla sede stradale lungo la Sp 555, occupando una corsia della carreggiata appena fuori l’abitato di Guasticce, in direzione Livorno. Nessuna persona è rimasta coinvolta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Livorno. Nella caduta è stato interessato anche un palo della pubblica illuminazione. Presenti i carabinieri di Livorno per le operazioni di viabilità e la ditta preposta per la rimozione del palo.

A causa dell’allerta meteo arancione prevista per oggi, la maggior parte dei Comuni della provincia di Massa Carrara ha deciso per la chiusura delle scuole. A Carrara emessa un’ordinanza in cui si dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado inclusi i nidi, il servizio educativo ‘Verde magico’, l’Accademia di Belle Arti, oltre ai cimiteri comunali, parchi pubblici cittadini e sospensione del mercato settimanale. A Montignoso è stata predisposta la chiusura dei parchi pubblici, mentre scuole e cimitero saranno regolarmente aperti. Nel Comune di Aulla così come nella Lunigiana, chiuse le scuole di ogni ordine e grado più cimiteri, centri di socializzazione, impianti sportivi comunali e biblioteca. Chiuse le scuole e i centri di socializzazione del territorio anche a Fivizzano. Scuole chiuse per allerta anche a Fosdinovo e Pontremoli. Nel Comune di Villafranca in Lunigiana chiusura delle scuole, del centro Alzheimer e degli impianti sportivi.

Il Comune di Massa (Massa Carrara) ha emesso un’ordinanza in cui viene disposta la chiusura di cimiteri, parchi pubblici e ponti sul fiume Ricortola da via Massa Avenza a via Aurelia Ovest, sino alla conclusione dell’allerta arancione. A Licciana Nardi chiusura invece delle scuole di ogni ordine e grado e dei centri sportivi, così come resteranno chiuse le scuole anche a Bagnone.

Sei comuni della Versilia, Viareggio (Lucca)), Massarosa (Lucca), Camaiore (Lucca), Forte dei Marmi (Lucca), Stazzema (Lucca) e Seravezza (Lucca) hanno deciso di chiudere le scuole oggi per l’allerta arancione, sentito il parere dell’ufficio della Protezione civile provinciale.  A Viareggio chiuse anche le pinete e il viale dei Tigli che porta da Viareggio a Torre del Lago.

Anche e scuole di ogni ordine e grado delle città di Follonica, (Grosseto), Scarlino (Grosseto) e Gavorrano (Grosseto) oggi rimarranno chiuse per l’allerta meteo arancione. La decisione è stata presa dopo una riunione che si è tenuta  tra i sindaci e le sindache dei Comuni limitrofi insieme alla Protezione civile e al consorzio Lamma.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)