Lega: la Toscana diventerà campo profughi

25 aprile

Lo afferma il consigliere regionale della Lega Jacopo Alberti commentanto la legge che la regione si appresta ad emanare per riconoscere ai migranti i diritti di accoglienza. ” arriveranno clandestini da tutta Italia con conseguenze disastrose per sanità e bilancio”

“Con la legge anti decreto sicurezza che il governatore toscano sta facendo passare
attraverso atti di forzatura, in Toscana arriveranno clandestini da tutta Italia con conseguenze disastrose per sanità e bilancio. E’ scandaloso che per favorire il business
dell’accoglienza addirittura si arrivi a una legge su misura in tutta fretta”, “così in Toscana si passerà dai turisti ai clandestini, e in pochi mesi, grazie a Rossi e al Pd, ci ritroveremo a vivere in un Campo profughi nazionale”. Lo afferma il consigliere regionale della Lega Jacopo Alberti.

“Una legge puramente ideologica e anche non necessaria – sottolinea Alberti in una nota -, ma pur di favorire cooperative e privati che in questi anni hanno creato il business
dell’accoglienza e mantenere i propri centri di potere, in Regione hanno formulato in tutta fretta una legge anti decreto sicurezza, aprendo di fatto le porte a tutti coloro che saranno
esclusi, o che già lo sono, dai Cas e dagli Sprar di tutta Italia”. L’esponente del Carroccio sottolinea che per portare presto in aula la legge è stata convocata domani d’urgenza “la
commissione sanità. Non si è mai vista una tale velocità nel formulare e portare a votazione un testo. E questo la dice lunga sui reali interessi di Rossi e Pd”.

“Con questa campagna nazionale anti decreto sicurezza – conclude Alberti – Rossi sta
facendo passare il messaggio della Toscana come ‘Paese del Bengodi’ per gli immigrati irregolari, ma quando tutti questi clandestini si riverseranno qui, il sistema sanitario, già al
collasso, si ritroverà ingolfato e di fatto si bloccherà. E alla fine a rimetterci saranno come sempre i toscani”.

avatar