La Toscana in concorso a Cannes 74

immagine fornita da ufficio stampa

I film girati in Toscana in mostra e in concorso a Cannes 74.  Si tratta di “Benedetta” del regista olandese Paul Verhoeven, “Europa”, del regista fiorentino Haider Rashid e il corto “La stanza più fredda”

Si tiene di nuovo in presenza, dopo lo stop dello scorso anno a causa dell’emergenza sanitaria, il più importante festival cinematografico, Cannes 74, spostandosi dalle tradizionali date di maggio a  luglio, in programma dal 6 al 17.

Sono due i titoli che sfileranno sulla Croisette quest’anno, girati in Toscana: Benedetta di Paul Verhoeven e Europa di Haider Rashid.

Il regista olandese Paul Verhoeven – noto per i suoi film realizzati a Hollywood, porta in  concorso, Benedetta (Blessed Virgin), film ispirato alla vera storia di Benedetta Carlini. Religiosa vissuta tra la fine del XVI secolo e il XVII secolo a Vellano, nel comune di Pescia. Il film è spirato al libro di Judith C. Brown: Atti impudici. Vita di una monaca lesbica nell’Italia del Rinascimento. Le riprese di Benedetta si sono svolte nell’estate 2018, tra Montepulciano e San Quirico d’Orcia, in collaborazione con Toscana Film Commission, con la partecipazione di tantissime comparse e figuranti locali, selezionati grazie a casting molto partecipati.

Il regista fiorentino, Haider Rashid, presenta, nella sezione competitiva Quinzaine des Réalisateurs, il film Europa, sostenuto da Toscana Film Commission, nell’ambito del programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema. Nato a Firenze dal padre iracheno, il giornalista e regista Erfan Rashid, e da madre italiana, Haider Rashid ha già raccontato nei suoi film i temi degli italiani di seconda generazione, le problematiche di chi è costretto a migrare dal proprio Paese, oltre alle storie di chi, da straniero, vive ai margini della società. Il film è stato girato tra luglio e agosto 2019, in località Alpe della Luna, in provincia di Arezzo, in collaborazione con Toscana Film Commission.

Da segnalare  il giovane poggibonsese Francesco Rossi, dopo essere stato presente a Cannes nel 2019ha realizzato il cortometraggio La stanza più fredda, prodotto dalla sua casa di produzione e che sarà in mostra la festival di Cannes, allo Short Film Corner.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments