Jonathan Canini in “Cappuccetto Rozzo” diretta streaming dal Puccini

Jonathan Canini
Foto ufficio stampa Puccini

Sabato 20 febbraio alle ore 21.30 sulla pagina Facebook del Teatro Puccini per la prima volta in diretta dal palco del Teatro Puccini lo spettacolo “Cappuccetto Rozzo” di e con Jonathan Canini.

CAPPUCCETTO ROZZO rivisita la nota favola, “trascinando” in Toscana tutti i suoi personaggi: fiorentina la protagonista, livornese la nonna, pisano il cacciatore, lucchese il lupo.

Alla storia originale si sovrappongono così vernacoli e questioni di campanile, in un  botta e risposta che rivela il talento di Jonathan Canini, ideatore e regista dello spettacolo, oltre che autore dei testi. Con lui sul palco Riccardo Di Marzo.

Foto ufficio stampa Puccini

Classe 1994, Jonathan Canini si è avvicinato al mondo dello spettacolo quasi per gioco, creando il gruppo comico “I Piccioni spennati” – vincitore del concorso “Valdera’s Got Talent”. Quindi due film autoprodotti, “Oh quanta fila c’era” e “Santa Maria a Monte: un giornalista di troppo”, i cliccatissimi video pubblicati sul web – dove è seguito da 150.000 fan – e gli spettacoli nei teatri.

INFORMAZIONI

Lo spettacolo verrà trasmesso in diretta soltanto sulla pagina Facebook del Teatro Puccini.

Il costo del biglietto digitale è € 10,99

I biglietti sono acquistabili direttamente e solamente nell’evento Facebook:

https://www.facebook.com/events/753123202263616/

info@teatropuccini.it

http://www.teatropuccini.it/

 

Il Teatro Puccini di Firenze si trova tra piazza Puccini e via delle Cascine. Oggi il teatro, che ha un totale di 634 posti (499 in platea e 135 in galleria), è specializzato nella rappresentazione di spettacoli comici e satirici con attori di fama nazionale. L’edificio fu costruito tra il 1939 e il 1940, come luogo di svago per gli operai dell’attigua Manifattura Tabacchi, e inaugurato il 4 novembre 1940. Prese il nome dalla piazza Puccini, che era stata dedicata al celebre operista lucchese Giacomo Puccini appena un anno dopo la sua morte, già nel 1925. Nel dopoguerra fu utilizzato come sala da ballo ed affittato anche per incontri di boxe. Occasionalmente però ha anche ospitato compagnie di un certo rilievo, come quella delle Sorelle Nava, e prima della riapertura del Piccolo Teatro del Comunale ha ospitato la programmazione dell’Ente Lirico per le Scuole. Dopo un periodo di stasi, durato quattro anni, il Teatro fu riaperto dal 1964 fino al 1972 svolgendo un’attività prevalentemente cinematografica, fatta eccezione per qualche serata di spettacolo teatrale. A partire dalla stagione teatrale 199192, venne aperto stabilmente anche come teatro. Nacque così il Teatro Puccini-Teatro Stabile della Satira e della Contaminazione dei Generi, fondato ed ideato da Sergio Staino che ne tenne la direzione fino al gennaio 1999. Nel 2002 il Puccini è tra i soci fondatori dell’associazione di categoria Firenze dei Teatri

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments