Sab 20 Lug 2024

HomeToscanaAmbienteLegambiente-Cnr, il Giglio fra isole minori più sostenibili

Legambiente-Cnr, il Giglio fra isole minori più sostenibili

L’Isola del Giglio tra le isole minori è fra le più sostenibili, con un indice di pari al 57%, superiore al 465 della media nazionale secondo un rapporto di Legambiente e Cnr-Iia sulla transizione ecologica nelle piccole isole che analizza il consumo di suolo, i rifiuti, l’acqua e la depurazione, la mobilità, l’energia e le aree naturali protette.

Tra le valutazioni, per Capraia e Elba sono punti di forza le aree protette, mentre per il Giglio i buoni risultati di gestione idrica e riduzione delle perdite di rete. Bene, riferisce Legambiente, anche la riduzione della produzione dei rifiuti all’Isola d’Elba diminuiti dal periodo pre-pandemia del 16% a Porto Azzurro e del 15% a Rio. Avanza lentamente la raccolta differenziata all’Isola del Giglio, dove la percentuale è ferma al 31%, fanalino di coda delle isole minori italiane. Sulla sostenibilità Capraia è ultima tra le isole più trafficate con 73 auto su 100 abitanti mentre l’isola d’Elba ha 72 auto ogni 100 abitanti.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)