Il loggiato di Santissima Annunziata si tinge di blu

Firenze

Una scenografia di luci colorate che rappresentano l’Istituto e i 5 quartieri della città di Firenze illuminerà fino al 6 gennaio il loggiato dell’Istituto degli Innocenti, in piazza Santissima Annunziata.

Il nuovo impianto di illuminazione è stato progettato e realizzato da Silfi Spa in occasione del Seicentenario dell’Istituto, permettendo l’accensione in orario notturno della luce blu, colore simbolo degli Innocenti, e di una nuova illuminazione permanente, che esalta la bellezza della piazza fiorentina e dell’architettura dell’edificio progettato da Filippo Brunelleschi, destinato  nel XV secolo all’accoglienza dei più piccoli.

L’iniziativa fa parte del programma del Festival Moon F-Light, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da MUS.E: ogni 30 minuti, il Loggiato dell’Istituto si illuminerà con un gioco di luci colorate.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti: Maria Grazia Giuffrida, Presidente dell’Istituto degli Innocenti; Matteo Casanovi, presidente di SILFI spa; Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana; Sara Funaro, Assessora all’Educazione del Comune di Firenze; Giovanni Palumbo, Direttore Generale dell’Istituto degli Innocenti; Manuela Gniuli, Direttore Generale di SILFI spa.

“Il Loggiato di piazza Santissima Annunziata è uno dei simboli più riconoscibili dell’Istituto degli Innocenti – commenta la Presidente dell’Istituto degli Innocenti, Maria Grazia Giuffrida -: è la porta d’ingresso all’edificio rinascimentale dedicato alla cura e all’educazione dei bambini; è sovrastato dai magnifici putti in ceramica invetriata di Andrea della Robbia. Inoltre, ospita la finestra ferrata, dalla quale, fino all’Ottocento, passavano i bambini che venivano accolti. Il Loggiato, con la sua scalinata e i suoi archi armonici, è un simbolo dell’accoglienza per i fiorentini che frequentano questa piazza. Siamo felici di poter mettere al centro dell’attenzione, ancora di più e ancora meglio in orario serale, il loggiato, grazie anche a questo gioco di luci. Ringraziamo in particolar modo Silfi spa per aver progettato e realizzato, nello speciale anno del Seicentenario dell’Istituto, l’impianto che ci consente di cambiare “l’effetto scenografico” al loggiato”.

“Il blu è il colore dell’Istituto degli Innocenti, il colore dei bambini e dei loro diritti, delle loro speranze e del futuro – racconta il Direttore Generale dell’Istituto degli Innocenti, Giovanni Palumbo -. Dunque, illumineremo il Loggiato proprio di questo colore, e all’occorrenza ne utilizzeremo altri per lanciare messaggi forti in difesa dei bambini, degli adolescenti e delle famiglie. Continueremo dunque “a tingere di blu” i nostri pensieri e le nostre azioni quotidiane concrete per la tutela e le promozione dell’infanzia e dell’adolescenza.”.

“Con questo impianto, che va ad aggiungersi a quelli per la Basilica e per la statua equestre di Ferdinando I de’ Medici che avevamo inaugurato lo scorso anno, l’intera piazza Santissima Annunziata e i suoi loggiati possono contare su una nuova luce, in grado di rendere ancora più bello e vivibile anche nelle ore notturne questo spazio ricco di storia – spiega il presidente di SILFIspa Matteo Casanovi – è per noi una grande soddisfazione, valorizzare in modo permanente, con luci progettate su misura, i luoghi e le architetture simbolo della città, come l’Istituto degli Innocenti, a maggior ragione in un anno tanto importante per questa realtà come quello del suo Seicentenario”.

“L’Istituto degli Innocenti è per definizione, a Firenze, il luogo dell’accoglienza, del calore, della cura – dice l’assessora al diritto alla salute e al sociale della Regione Toscana, Stefania Saccardi – L’architettura del Brunelleschi, le opere del Della Robbia, la storia dell’Istituto, tutte le persone che negli anni ci hanno lavorato, testimoniano tutto questo. Il gioco di luci colorate, con i significati che i colori e le luci assumono, vuole aggiungere senso a questa accoglienza e lanciare un messaggio in più ai bambini e anche a tutti gli adulti”.

“Il blu che illumina il loggiato di piazza Santissima Annunziata non solo rende ancora più bello questo capolavoro progettato dal Brunelleschi – ha detto l’assessora ai diritti e alle pari opportunità del Comune di Firenze, Sara Funaro – ma ricorderà a migliaia di visitatori e residenti l’impegno, lungo seicento anni, che caratterizza l’Istituto degli Innocenti nei confronti dei bambini.  Si tratta di un’illuminazione suggestiva, che arricchisce quindi il nostro patrimonio culturale e che ci fa presente che c’è tanta strada da fare per garantire i diritti ai bambini, ancora oggi vittime indifese di violenze e abusi, discriminazioni e povertà”.

L’intervento:

Grazie alle nuove tecnologie led e all’elettronica di controllo, la nuova illuminazione del Loggiato degli Innocenti è stata progettata da SILFIspa per valorizzare i monumenti e i dettagli architettonici e per poter divulgare messaggi sociali e istituzionali in occasione di ricorrenze e festività, anche con l’uso del colore. A ogni elemento del loggiato (volte a crociera, parete di fondo, dettagli degli affreschi) è associata la propria luce, determinata da uno specifico apparecchio di illuminazione. Per il periodo delle feste, l’illuminazione sarà di tipo scenografico, con 24 punti luce a led bianchi e colorati che si accendono grazie a un sofisticato sistema di controllo delle scenografie. Da febbraio 2020 sarà poi attiva un’illuminazione permanente di tipo architetturale, con 27 apparecchi led con luce bianca calda e 25 apparecchi led a luce colorata, per valorizzare ulteriormente l’architettura, aumentando le superfici illuminate e la qualità della luce stessa. Tutti gli apparecchi installati sono ad elevata efficienza energetica e consentiranno di avere consumi  ridotti.

ISTITUTO DEGLI INNOCENTI

Piazza SS. Annunziata, 12 – 50122 Firenze
www.istitutodeglinnocenti.it
avatar