Mar 18 Giu 2024

HomeToscanaCronacaGrosseto, provinciali: centrosinistra elegge presidente

Grosseto, provinciali: centrosinistra elegge presidente

Grosseto: la presidenza della Provincia passa al centrosinistra con Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada, che ha vinto con 48.556 voti (ponderati) contro i 48.000 di Andrea Casamenti, sindaco di Orbetello.

I voti reali (di consiglieri e sindaci, si tratta di una elezione di secondo livello) sono stati 197 per Limatola e 151 per Casamenti. Dopo la proclamazione di stamani definito anche il quadro delle preferenze, con i dieci consiglieri eletti divisi a metà: cinque per il centrosinistra e cinque per il centrodestra.

“È una grande soddisfazione – ha detto Limatola – e già lunedì inizieremo a lavorare per dare un cambio di passo all’ente. Sono soddisfatto anche dell’affluenza, altissima, intorno al 98%. Siamo una delle Province con la più alta affluenza d’Italia”.

In Toscana si votava anche per il rinnovo di altri consigli provinciali. A Lucca è emerso un cosiddetto ‘terzo polo’, un forte ridimensionamento del centrodestra (da cinque a tre
consiglieri) e del centrosinistra che perde un consigliere (da sette a sei) ma continua a governare ma grazie al diritto di voto del presidente Menesini mantiene la maggioranza in
consiglio. La nuova lista ha soffiato un consigliere al centrosinistra e due al centrodestra.
A Siena il centrosinistra avanza conquistando ben otto consiglieri provinciali su dieci. Solo due seggi al centrodestra al termine dello scrutinio nella notte. La lista di centrosinistra che fa riferimento al presidente in carica Silvio Franceschelli ha ottenuto il 73% dei voti (56.241 voti ponderati) ottenendo un consigliere in più.

La lista di centrodestra ha ottenuto il 27% dei voti (20.795 voti ponderati) calando da tre a due seggi. Ad esprimere il proprio voto si sono presentati in 340, il 73,43% dei consiglieri e dei sindaci su un totale di 463 aventi diritto.

Alla Provincia di Arezzo prevale sempre il centrodestra cui vanno sei seggi, mentre il centrosinistra ne ottiene cinque. Un seggio alla lista Patto civico – intra Tevere et Arno. Il centrodestra spiega che il “risultato assicura una solida maggioranza in termini di voti e consiglieri espressi” a sostegno del presidente in carica Silvia Chiassai Martini”,
“abbiamo prevalso in tre vallate su quattro, Casentino, Val di Chiana, Val Tiberina, e ad Arezzo città”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)