Mer 24 Lug 2024

HomeToscanaCulturaGreve: la 51ma edizione della tradizionale fiera amata dai collezionisti d’Italia

Greve: la 51ma edizione della tradizionale fiera amata dai collezionisti d’Italia

L’evento si terrà il Lunedì dell’Angelo per l’intera giornata in piazza Matteotti e via Garibaldi a Greve in Chianti

Torna a Greve in Chianti  “Mercatino delle Cose del Passato” ,una vetrina del tempo che fu che espone e raccoglie in un’unica piazza, l’antico mercatale di Greve in Chianti, tracce, segni, testimonianze della memoria che scorre nell’autenticità degli oggetti di antiquariato.

La fiera si tiene il Lunedì dell’Angelo, dalle ore 9 alle ore 19, si celebra  con un omaggio alla tradizione e all’amore per le cose che hanno accompagnato piccole e grandi storie della vita quotidiana. Mobili centenari, ricami, porcellane, oggetti di antiquariato e curiosità faranno della Pasquetta di Greve in Chianti un’occasione per stupire, incuriosire, stimolare interessi e passioni. E’ il vicesindaco Giulio Saturnini che invita la comunità a far parte di un evento storico, promosso dal Comune da cinquantuno edizioni.

“Il Mercatino delle Cose del Passato, che prende vita nella bella piazza di Greve in Chianti – sottolinea il vicesindaco – è un’occasione speciale per visitare e conoscere paesaggio, cultura e tradizioni del Chianti, una giornata importante per il nostro territorio, Greve diventa capitale delle cose del passato e piazza Matteotti e via Garibaldi si animano di sguardi e mani alla ricerca dei colori e delle forme degli oggetti, degli arredi e dei complementi di una volta”.

Il Mercatino delle Cose del Passato di Greve in Chianti, nato negli anni Settanta, rappresenta uno degli appuntamenti primaverili più frequentati da cittadini e visitatori provenienti dalla Toscana e non solo. “E’ una delle fiere annuali più amate dai collezionisti italiani – precisa il sindaco Paolo Sottani – che richiama centinaia di appassionati ma anche cittadini e famiglie che giungono a Greve in Chianti per trascorrere una giornata in campagna, ammirare articoli di antiquariato, chicche vintage, oggetti di artigianato e da collezione”.

L’evento sarà arricchito inoltre da una carrellata di manufatti artigianali e opere dell’ingegno che animeranno piazza Vassallo, mentre i banchi alimentari e gastronomici delizieranno i palati in via Primo Maggio.

Tra le tante tipologie merceologiche, portate a Greve in Chianti da circa 70 espositori, spiccano mobili rustici antichi, strumenti antichi, manufatti di fattorie e vigneti, ceramiche, cristalleria e posate, una vasta gamma di biancheria ricamata, lavori in ferro, dipinti, cartoline, non molti libri, monete d’argento e tanti altri oggetti. L’evento è organizzato dall’Ufficio di Promozione economica del Comune. Info: 055 8445227.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)