Tre operai feriti in incidente ferroviario, due gravi

ancora critiche operaio ferito ieri in incidente treno

Firenze, tre operai sono rimasti feriti la notte scorsa in un incidente ferroviario. Uno ferito lievemente, gli altri due, di 28 e 30 anni, sono arrivati in codice rosso.

E’ un 31enne residente a Reggello (Firenze) il più grave dei tre operai coinvolti nell’incidente ferroviario verificatosi la notte scorsa nella galleria del Pellegrino a Firenze. L’uomo avrebbe riportato varie ferite, tra cui un trauma midollare per il quale i medici lo stanno sottoponendo a intervento chirurgico. Secondo quanto appreso, non sarebbe in imminente pericolo di vita.
Serie, ma meno critiche, le condizioni degli altri due operai, un 27enne di Volterra (Pisa), con numerose lesioni tra cui un trauma al torace, e un 26enne residente a Firenze, ricoverato con diverse fratture. Per tutti al momento la prognosi resta riservata.

Quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e le ambulanze, i tre operai erano a terra sulla massicciata: feriti, sono stati stabilizzati dai soccorritori del 118 e subito trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Careggi. Secondo le prime informazione uno dei lavoratori è stato ferito lievemente mentre gli altri due, di 28 e 30 anni, sono arrivati in codice rosso. Un operaio è stato ferito alla mandibola mentre per il più grave è stato sottoposto a un intervento alla schiena.

I tre uomini, dipendenti di una ditta esterna che stavano effettuando lavori di manutenzione per le Ferrovie, sono stati trasportati all’ospedale di Careggi dalle ambulanze del 118 intervenute insieme a 2 squadre di Vigili del Fuoco che hanno lavorato per garantire il recupero dei feriti, ‘in sicurezza’, da parte dei sanitari all’interno della galleria.

Anche due macchinisti, oltre a i tre operai che lavoravano su una piattaforma su rotaia, sono rimasti feriti nell’incidente ferroviario. I due uomini, non gravi, sono stati dimessi dall’ospedale questa mattina intorno alle 7. Secondo quanto spiegato dalla Polfer, la piattaforma su rotaia e il treno merci che l’ha urtata si trovavano su binari diversi. Le cause dell’incidente sono in corso di accertamento.

L’incidente si è verificato quando un treno merci, che transitava tra le stazioni di Campo Marte e Statuto a Firenze, ha urtato una piattaforma su rotaia sulla quale si trovavano tre operai che sono caduti a terra, sul massicciato.

L’incidente è accaduto poco dopo mezzanotte. La linea ferroviaria, di ‘cintura’ tra le stazioni di Firenze, è stata interrotta per tutta la notte e intorno alle 6:00 è stato riaperto un binario.

“Sta tornando progressivamente alla normalità” il traffico ferroviario sui binari della linea di ‘cintura’ Firenze Rifredi-Statuto-Campo Marte. Lo rende noto Trenitalia in un comunicato diffuso dopo l’incidente che ha causato ritardi fino a 60 minuti e la cancellazione di due treni regionali. A metà mattina i ritardi non superano i 30 minuti.
Dopo l’urto tra il treno merci e la piattaforma, la circolazione ferroviaria era stata deviata via Firenze Santa Maria Novella per l’indisponibilità di uno dei due binari.
Ferrovie, si legge ancora nella nota, ha impiegato 40 tecnici e operai per accelerare la ripresa della normale circolazione e garantire l’assistenza dei passeggeri.

Sul posto sono accorsi anche la polizia scientifica, la Polfer e personale dei Rfi oltre ai tecnici del servizio di prevenzione sui luoghi di lavoro dell’Asl.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments