GKN: il futuro da farmaceutica o rinnovabili?

Gkn

L’advisor nominato da GKN  svela a enti e sindacati opzioni per la reindustrializzazione del sito

Una per produrre macchinari per l’industria farmaceutica, l’altra per produrre componenti per energie rinnovabili. sarebbero due le manifestazioni di interesse più promettenti per la reindustrializzazione della Gkn di Campi Bisenzio.

Lo ha comunicato a istituzioni e sindacati, secondo quanto si apprende, l’advisor nominato da Gkn, l’imprenditore Francesco Borgomeo, il quale si sarebbe detto disponibile a rilevare l’azienda per poi cercare altri soggetti. Borgomeo sta partecipando a un incontro informativo con sindacati e istituzioni.

‘advisor sta informando le parti nel corso di un incontro online a cui partecipano sindacati e Rsu della fabbrica di semiassi per veicoli di Campi Bisenzio (Firenze). Per la Regione Toscana partecipano l’assessora al lavoro Alessandra Nardini e il consigliere speciale Valerio Fabiani; per la Città metropolitana di Firenze, la consigliera Benedetta Albanese; per il Comune di Campi, il sindaco Emiliano Fossi.

Intanto il Collettivo di Fabbrica GKN, che aveva già manifestato stamani davanti alla Prefettura di Firenze, ha dato vita dalle prime ore del pomeriggio a un presidio di fronte all’assessorato regionale al Lavoro, in piazza dell’Unità Italiana, vicino a piazza della Stazione. “Nessuno ferma la rabbia operaia, ma soprattutto nessuno la prende in giro”, si legge sulla pagina Fb del Collettivo, in un post che contiene un breve video dell’occupazione dell’atrio del palazzo da parte degli operai.

0 0 votes
Article Rating
guest
1 Comment
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
House
House
6 mesi fa

Una gran bufala