Mer 28 Feb 2024

HomeToscanaDirittiGiovani e pornografia al tempo del web, speciale su Controradio

Giovani e pornografia al tempo del web, speciale su Controradio

Martedì 21 novembre dalle 9 alle 9.30 speciale approfondimento su giovani e pornografia al tempo del web.

A cura di Rossana Mamberto, conduce Raffaele Palumbo.

Secondo un recente studio il 95,5 % dei ragazzi fra i 12 e i 15 anni frequenta siti porno. Non è il solo dato allarmante, perché altrettanto preoccupante è l’età in cui per la prima volta i ragazzi entrano in contatto con il mondo della pornografia: i 600 pre-adolescenti che hanno partecipato allo studio avevano infatti solo 9 anni.

Recentemente questi temi sono stati trattati nel corso di un convegno organizzato dalla Società Medico Chirurgica Lucchese. “L’argomento – dichiara la presidente Daniela Melchiorre – nasce dall’esigenza di analizzare non solo il problema in sé, che secondo i dati presenti in letteratura presenta aspetti inattesi e preoccupanti, ma soprattutto il mezzo attraverso cui il problema si genera, e cioè internet, rendendone assolutamente difficile la gestione. Studi di settore dimostrano infatti come la pornografia conosciuta attraverso internet possa modificare i comportamenti non solo sessuali degli adolescenti, inducendo atteggiamenti violenti da parte dei ragazzi nei confronti delle ragazze e viceversa, oltre a interferire anche sulla percezione del sé”.

L’argomento verrà ripreso domani, martedì 21 novembre dalle 9 alle 9.30 in diretta sulle nostre frequenze con Daniela Melchiorre. Nel corso della trasmissione ascolteremo le interviste di alcuni esperti che ci aiuteranno a trattare questo delicato tema sotto diversi punti di vista.

  1. Gianluca Massettini, direttore tecnico in forza al compartimento polizia postale di Firenze: I reati on line ed il lavoro della Polizia Postale.
  2. Stefania Valanzano, sessuologa clinica, psicologa psicoterapeuta: Stereotipi e pornografia. Accesso alla pornografia da parte del mondo femminile, quali le ricadute. Si può parlare di un affrancamento delle giovani donne dai retaggi del passato, che le hanno viste subire stereotipi sessisti, o piuttosto si tendono a riprodurre le stesse dinamiche di disparità?
  3. Valter Bencini, medico chirurgo, psicoterapeuta e sessuologo: Negli anni 70 la rivoluzione sessuale e l’emancipazione della donna preparò il terreno per riscoprire l’unione di piacere e sessualità.  La sessualità è oggi liberata ma è davvero così? Esiste una parità di genere nella sfera sessuale?
  4. Piero Iafrate autore del libro “Il Silenzio Nascosto, combattiamo la pedofilia”, ideatore dello sportello Rete Sicura: Poche, ma efficaci regole per i genitori ed il decalogo del giovane cibernetico. I dati sul fenomeno della pedo-pornografia in Italia.Il trattamento del pedofilo per la legge degli Stati Uniti e in Italia.     Ascolta le interviste:

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.