Firenze, torna statua di cera di Fischer su Arengario di Palazzo Vecchio

La statua raffigurante il curatore della mostra e critico d’arte Francesco Bonami sarà ricollocata nella notte tra sabato e domenica

L’opera dell’artista svizzero Urs Fischer, la scultura intitolata Francesco, raffigurante il curatore e critico d’arte Francesco Bonami, sarà riposizionata sull’Arengario di Palazzo Vecchio nel corso della notte tra sabato e domenica. L’opera in cera, realizzata per il progetto ‘Urs Fischer in Florence’, era stata disinstallata un mese fa per effettuare verifiche di sicurezza: ottenute le necessarie autorizzazioni la scultura sarà quindi posizionata in assoluta sicurezza su un nuovo basamento al centro dell’Arengario.

Il 5 Ottobre scorso una seconda statua di cera -raffigurante Fabrizio Moretti,  segretario generale della Biennale di Firenze- crollò a causa della rottura del basamento, per fortuna senza causare feriti.

L’esposizione prevedeva che le statue in cera, accesa all’interno, si sarebbero sciolte lentamente per tutta la durata della mostra, che termina a gennaio.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments