Ex GKN, approvato dal Comune di Firenze, l’ordine del giorno per favorire linee di credito

Ex GKN

Firenze, con un comunicato i consiglieri di Sinistra Progetto Comune, Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, fanno sapere gli ultimi sviluppi della vicenda della Ex GKN, per quanto riguarda quello che è successo durante il Consiglio Comunale.

“In attesa di poter discutere la proposta di interventi diretti degli enti locali e del pubblico nello stabilimento Ex GKN, si legge nel comunicato dei consiglieri di Sinistra Progetto Comune –  è stato approvato l’ordine del giorno per favorire linee di credito”.

“Ritrovarsi da un giorno all’altro a sapere che un pagamento previsto non arriverà è un lusso che le classi lavoratrici spesso non si possono permettere. Perché spesso ci sono affitti, mutui, finanziamenti, impegni di spesa legati al nucleo familiare a cui fare fronte”.

“Oggi in Consiglio comunale sono intervenuti diversi mondi e livelli istituzionali. – spiega poi il comunicato – Insieme possono probabilmente favorire l’apertura delle linee di credito a chi deve fare fronte all’assenza di un piano industriale, all’assenza della cassa integrazione”.

“Non è il massimo, ovviamente, infatti abbiamo chiesto con altri ordini del giorno soluzioni più puntuali, con un intervento diretto degli enti locali nel futuro dello stabilimento. Ma intanto, mentre noi parliamo, c’è chi ogni giorno ha delle scadenze da rispettare, su cui non possiamo strumentalizzare, per il rispetto che la politica e le istituzioni devono a loro stesse”.

“Ringraziamo quindi – conclude il comunicato – chi ha votato a favore, sperando che a breve non ci sia più bisogno di linee di credito, perché ci saranno i salari”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments