Edilizia pubblica: in arrivo 17mln per Firenze e Prato

edilizia pubblica
Gli alloggi Erp del complesso delle Murate a Firenze

Sono 17 i milioni di euro stanziati dal Cipe per realizzare interventi di edilizia pubblica nei Comuni di Firenze e Prato. La delibera è stata approvata dalla Giunta regionale toscana su proposta dell’assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli.

I Comuni di Firenze e Prato sono le realtà dove il disagio abitativo è maggiore. I milioni destinati a questi interventi in seguito alla delibera approvata dalla Giunta regionale sono dunque 17. A Firenze le domande ammesse nelle graduatorie di edilizia popolare sono 2.454 (su 377.284 abitanti). A Prato invece sono 1.277 domande accettate su 192.010 residenti. Sulla base delle informazioni preliminari fornite dai Comuni sulle possibilità di intervento al Comune di Firenze andranno € 11.064.040, mentre a Prato € 6.000.000.

“Con queste risorse  potremo dare un nuovo e significativo impulso ai programmi di edilizia residenziale pubblica”, ha spiegato Ceccarelli. “Da troppo tempo ci sono centinaia di domande di alloggi erp ammesse in graduatoria ma ferme, senza un’effettiva risposta. Grazie al rinnovo delle normative, con la nuova legge regionale, con gli investimenti per l’acquisto da parte dei Comuni dell’invenduto e anche con questi, forti, investimenti contiamo di smuovere qualcosa, perchè – conclude l’assessore – tutti abbiano la possibilità di contare su alloggi a canoni popolari nei momenti di maggiore necessità”.

avatar