E’ scomparso Luciano Modica, fu rettore a Pisa e sottosegretario

Luciano Modica
foto tratta da profilo FB

E’ morto a causa di un malore improvviso il professor Luciano Modica, ex rettore dell’università di Pisa, ex senatore dei Ds e sottosegretario all’Università nel secondo governo Prodi. Modica aveva 71 anni, essendo nato a Catania nel 1950.

E’ morto stamani per un malore improvviso l’ex rettore dell’Università di Pisa, Luciano Modica, che è stato anche senatore e sottosegretario al ministero dell’Università e ricerca del primo governo Prodi. Aveva 71 anni ed era originario di Catania. Era stato allievo della Normale e dopo la laurea in matematica aveva intrapreso la carriera universitaria diventando, appena trentenne, ordinario di analisi matematica all’Università di Pisa. Nel corso della sua carriera è stato prima di direttore di dipartimento e poi, rettore dal 1993 al 2002 , ricoprendo in questo periodo anche le cariche di segretario e presidente della Conferenza dei Rettori delle Università italiane. Esponente dei Ds, nel 2002 si è dimesso da rettore dell’Università di Pisa per candidarsi alle elezioni suppletive del 27 ottobre 2002 per il Senato, nel collegio uninominale di Pisa, venendo eletto, con il 62,2% dei consensi. Cordoglio per la sua improvvisa scomparsa è stato espresso con un tweet anche dal segretario del Pd, Enrico Letta.

“Con Luciano Modica se ne va una persona di grande spessore umano e generosità,  attento ai risvolti sociali della propria professione accademica. Modica, già Rettore di Pisa, Presidente della CRUI, univa una preparazione culturale fuori dal comune, frutto di passione ed applicazione, a una particolare disponibilità verso gli altri, che lo ha portato negli anni a offrire il suo prezioso contributo  nelle istituzioni, in Parlamento e al Governo. In questa legislatura ho avuto modo di apprezzarlo particolarmente quale nostro consigliere esperto in Commissione Cultura alla Camera.  I suoi contributi  sono sempre stati essenziali per risolvere tanti problemi grazie al suo equilibrio e alla sua sensibilità politica” dichiara Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura.

 

“Profondamente addolorata per la scomparsa di Luciano Modica, professore di Analisi Matematica all’Università di Pisa. È una perdita grande per noi matematici, per il mondo della scienza e della cultura del nostro Paese. Tutto il mio cordoglio alla famiglia” scrive la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti in un twitter.

“La notizia della prematura scomparsa di Luciano Modica ci lascia attoniti. Luciano non era solo un eccellente matematico e docente universitario, un serio e capace uomo di governo ma anche un amico. Un uomo generoso e disponibile, sempre pronto ad ascoltare e a suggerire soluzioni. Un uomo di grande intelligenza che ci mancherà profondamente. Desidero esprimere a nome dei senatori del Pd tutto il mio cordoglio alla sua famiglia”. Così invece  la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi.

“Ho appreso con enorme dispiacere la notizia della prematura scomparsa di Luciano Modica. Lo ricordo come rettore illuminato e persona di grande umanità. Modica è stato un intellettuale che ha sempre concepito il suo impegno accademico rifuggendo da tentazioni elitarie. Uno spirito che ha contraddistinto anche il suo ruolo politico che ha sempre interpretato in maniera profondamente democratica. Pisa, la Toscana, il nostro Paese, il mondo della scienza e della cultura perdono una personalità preziosa” qeusto il commento  dell’assessore all’università e alla ricerca della Regione Toscana Alessandra Nardini.

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments