Doppio appuntamento con Antonio Rezza e Flavia Mastrella

Antonio Rezza

Due spettacoli, per un doppio appuntamento al Teatro Fabbricone con i vincitori del Leone d’Oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2018, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, due artisti che da quasi trenta anni distruggono le regole della sintassi teatrale, cinematografica e artistica. Giovedì 30 e venerdì 31 gennaio, alle ore 20.45, andrà in scena “7-14-21-28”, mentre sabato  1 alle 19.30 e domenica 2 febbraio alle ore 16.30 sarà la volta di “Anelante”.

Giovedì 30 e venerdì 31 gennaio, alle ore 20.45, al Teatro Fabbricone va in scena “7-14-21-28” con cui il duo Antonio Rezza e Flavia Mastrella attua una danza macabra a pochi salti di distanza dalla sottrazione che ci fa sparire, mettendo a confronto civiltà numeriche, sconfiggendo definitivamente ogni significato e inscenando malesseri in doppia cifra che si moltiplicano, fino a trasalire. In scena Rezza entra e esce con disinvoltura dalle vite di personaggi senza nome: un padre snaturato, una coppia di sposi, il padrone di una fabbrica, il principe zoppo.

Sabato 1 alle 19.30 e domenica 2 febbraio alle ore 16.30 al Teatro Fabbricone, all’interno dell’habitat ideato da Flavia Mastrella, in “ANELANTE” Antonio Rezza si trasforma in un burattino devastato da un mondo conformista che cerca a sua volta di deformare, di forzare, di far esplodere: attraversa la matematica, la scienza, la religione, la famiglia, il sesso, la politica dei grandi, la psicanalisi, le nostre personalità sempre più instabili, la vita, la morte, sbeffeggiando tutto, rovesciando cento volte le cose note.

 

Intorno agli spettacoli, sabato 1 febbraio, presso la Sala Conferenza della Biblioteca Lazzerini, alle ore 16.30, ci sarà un incontro del ciclo “QUANDO SEI FELICE FACCI CASO”, a cura di Teatro Metastasio e STA – Spazio Teatrale Allincontro e in collaborazione con Biblioteca Lazzerini. Intervistati da Massimo Bonechi, Flavia Mastrella e Antonio Rezza elargiranno consigli su come essere felici, tra ricordi e utopie condivise, visioni e antidoti contro la tristezza, riflettendo e disquisendo in maniera informale su quei valori sociali ed ideali di cui non vogliamo né possiamo fare a meno.

Info Teatro Metastasio – tel 0574 608501

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments