Delfini spiaggiati: sono 8 dall’inizio di ottobre in Toscana

delfini spiaggiati

Dall’inizio di ottobre ad oggi si sono registrati in Toscana 8 esemplari di delfini spiaggiati (stenella).

Si tratta di 8 esemplari, appena morti (due erano vivi la sera precedente). Arpat Toscana ne ha recuperati 6 esemplari: su 1 è già stata eseguita la necroscopia ad inizio ottobre, 5 verranno campionati la prossima settimana presso l’Universita’ di Siena.

Gli ultimi recuperi sono avvenuti il 17 ed il 18 dicembre.

Al momenti non si conoscono le cause di morte, che potranno essere accertate solamente dopo le analisi dell’Universita’ di Siena sulla contaminazione e dei veterinari dell’IZSLT, i cui risultati non saranno disponibili in tempi brevi. Anche il contributo di Arpat sulla presenza di cibo nello stomaco costituirà una informazione utile (stomaci vuoti sono indice di stato di malessere).

Di seguito gli spiaggiamenti verificatisi dall’inizio di ottobre:

  • 4/10 Calambrone
  • 26/10 (viva poi morta) Rio Marina
  • 5/12 Marina di Grosseto
  • 10 /12 (viva poi morta) Piombino (esemplare non recuperato)
  • 17/12 Lacona
  • 17/12 Vada
  • 18/12 Porto Azzurro
  • 19/12 Isola d’Elba (spiaggia di Mola) in corso di recupero

Per il momento a livello nazionale non ci sono segnali particolari o numeri “anomali” di mortalità che possano indicare episodi epidemici come quello legato al Mobillivirus, nel 2019.

Lo spiaggiamento dei delfini, cetacei e in regione viene monitorato costantemente da Arpat Toscana

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments