Covid: attese 27.500 dosi vaccino in Toscana,si parte con rsa

pfizer
copyright:imagoeconomica

Vaccino anti-covid in Toscana: partenza in anticipo con avvio delle somministrazioni mercoledì 30 dicembre

Partirà in anticipo la campagna vaccinale di massa contro il Covid in Toscana: l’avvio delle somministrazioni è in programma per mercoledì 30 dicembre anziché per il 4 gennaio come precedentemente annunciato. Lo riporta la stampa locale.

“Aspettiamo la comunicazione ufficiale per l’arrivo delle dosi – conferma stamani Carlo Tomassini, coordinatore sanitario dell’unità di crisi regionale – domani ne dovrebbero arrivare 27.500 per partire con la vaccinazione il giorno successivo”.

I destinatari delle 27.500 dosi saranno gli ospiti e i lavoratori della rsa della Toscana. “Poi il primo gennaio – aggiunge Tomassini – si partirà con la vaccinazione all’interno dei presidi ospedalieri, medici, infermieri e operatori socio sanitari saranno vaccinati per tre giorni su chiamata partendo dai reparti più esposti a rischio, i reparti Covid. Dal 4 gennaio sarà attiva l’agenda di prenotazione per tutti gli altri sanitari”. La campagna andrà avanti grazie all’arrivo di dosi con cadenza settimanale.

Il 27 dicembre sono arrivati i primi vaccini in Toscana, con 620 dosi in attesa della vera somministrazione che porterà in quel mese 16420 dosi per coloro che sono in prima linea e per gli anziani nelle RSA e poi, si continuerà, man mano che arriveranno le indicazioni del Governo, raggiungendo oltre 3 milioni di persone in Toscana.

Un’infermiera anticovid dell’ospedale fiorentino di Careggi, Simona Bausi, 50 anni, la prima vaccinata contro il Coronavirus in Toscana.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments