Covid: sindaco Pietrasanta, sottovalutata la possibile fuga da zone rosse a seconde case

seconda casa
Casa Mare copyright: imagoeconomica

Giovannetti, ‘Molte aperte. Già successo e Governo sottovaluta’

“Il Governo ha sottovalutato, ancora una volta, il fenomeno delle fughe dalle cosiddette zone rosse. Il nuovo Dpcm fino a domani non impedisce ad un cittadino delle regioni classificate ad alto rischio di spostarsi in un’altra regione. Non c’è nulla di illegale, fino a quando non ci sarà una legge o una ordinanza, che lo renderà tale. I comuni non possono chiudere le frontiere. E’ evidente che a Roma anche in questa occasione hanno sottovalutato una problematica che per aree come la nostra generano comprensibile preoccupazione nei cittadini”.

Lo afferma in un comunicato il sindaco di Pietrasanta (Lucca), Alberto Stefano Giovannetti, sul fenomeno della fuga verso le seconde case al mare. In Versilia, solo a Pietrasanta ci sono circa 6.000 seconde case su 17 mila abitazioni complessive. “Quello che possono notare, e che noi tutti abbiamo notato in questi mesi, è che ci siano molte seconde case aperte. E’ un fenomeno in corso dalla fine del lockdown generale. Così come notiamo che ci sia in atto un boom nelle richieste di compravendita di case o di affitti anche con contratti annuali. La motivazione è ovviamente il Covid. Chi ne ha la possibilità cercherà di trascorrere nelle seconde case di mare come nel nostro caso, campagna e montagna, eventuali periodi di limitazione”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments