Coronavirus, negozi chiusi, Ferragamo: “Temo calo fatturato”

Ferragamo

🔈A dirlo è lo stesso Ferruccio Ferragamo, presidente della maison fiorentina ‘Salvatore Ferragamo’, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Vecchio, rispondendo alle domande dei giornalisti sul tema del Coronavirus.

“Temiamo un calo del fatturato. Ancora non abbiamo fatto una stima esatta, ancora non c’è un mese completo che si possa confrontare con lo stesso mese dell’anno precedente. Abbiamo molti punti vendita chiusi in Cina, altri a orario ridotto”.

Ferragamo ha confermato che gli effetti “si sentono a livello quotidiano, ma ancora non si possono fare proiezioni” nel medio-lungo periodo. “Abbiamo tante persone – ha aggiunto – che sono a casa in Cina, vengono comunque retribuite e quindi molti costi e pochi ricavi. Stiamo lavorando” ad un piano d’emergenza “ma ancora è presto.”

Gimmy Tranquillo ha intervistato Ferruccio Ferragamo:

avatar