Ven 19 Lug 2024

HomeToscanaCronacaControradio News ore 7.25 - 28 marzo 2023

Controradio News ore 7.25 – 28 marzo 2023

Logo Controradio
www.controradio.it
Controradio News ore 7.25 - 28 marzo 2023
Loading
/

Controradio News: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina. Per iniziare la giornata ‘preparati’

Controradio News – Il consiglio comunale di Firenze ha approvato la delibera relativa alla Tari per il 2023 con la ripartizione del carico tariffario tra utenze domestiche e non domestiche. L’atto è stato votato a favore da Pd, Iv, Lista Nardella mentre tutte le opposizioni – eccetto Andrea Asciuti di Italexit (che si è astenuto) – hanno votato contro.  L’aumento complessivo è di 11 milioni di euro. La Tari, aveva già spiegato il Comune nel momento della discussione in giunta, subirà l’incremento deciso con l’approvazione del piano economico finanziario dell’Ato rifiuti.
Controradio News – Le forze dell’ordine hanno perquisito le abitazioni dei due attivisti che hanno imbrattato la facciata di Palazzo Vecchio a Firenze il 17 marzo scorso. Lo riferisce il movimento Ultima generazione. La Digos ha effettuato le perquisizioni in abitazioni di loro pertinenza a Empoli (Firenze) e Lucca. Secondo quanto si apprende sono stati sequestrati, oltre ai telefoni e a un computer, anche pen drive e dei volantini. 
Controradio News – Il sindaco di Firenze Dario Nardella si è sentito col ministro per gli Affari europei, le politiche di Coesione e il Pnrr Raffaele Fitto, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e il presidente dell’Anci Antonio Decaro in riferimento alle condizioni della Commissione europea sul Pnrr che riguarda anche il restyling dello stadio Artemio Franchi di Firenze. E’ quanto si spiega dal Comune di Firenze. Dall’amministrazione comunale si fa inoltre presente che “c’è un impegno condiviso con il Governo, con il Comune di Venezia e con Anci, determinato a fornire tutti i chiarimenti e le indicazioni tecniche, economiche e giuridiche per motivare la correttezza della procedura e l’ammissibilità del finanziamento”.
Controradio News  – “Ancora un’aggressione negli istituti penitenziari della Toscana. Questa volta ad essere stato aggredito è il personale di polizia penitenziaria in servizio nell’istituto pistoiese. Un detenuto con problemi psichiatrici ha fatto irruzione nell’ufficio del corpo di guardia e, senza un apparente motivo, ha aggredito due agenti presenti”. E’ quanto denunciato, in una nota, dal segretario regionale per la Toscana del sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe, Francesco Oliviero. Per Donato Capece, segretario generale del sindacato: “La polizia penitenziaria non ce la fa più a gestire questa situazione e nei prossimi giorni valuterà se indire lo stato di agitazione”.
Controradio News – L’unione sindacale di base lavoro privato – Firenze in una nota ha annunciato “l’astensione dal lavoro per l’intera giornata di domenica 9 aprile 2023 ricorrenza della Pasqua”. “Lo sciopero – spiega Usb – è proclamato contro le liberalizzazione selvagge, che portano anche al mancato rispetto delle ricorrenze di grande significato sia religioso che civile”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)