Camper vaccinazione Giovanisì si sposta davanti alle scuole

camper

Firenze, per accelerare la campagna di vaccinazione anti Covid il camper di GiovaniSì si sposta anche nei luoghi più periferici della Toscana e davanti le scuole.

Chiunque, dai 12 anni in su, si spiega dalla Regione, potrà recarsi al camper e accedere senza prenotazione alla somministrazione della prima dose Pfizer. Dopo le spiagge, i concerti, la movida dei centri storici, il camper anti Covid farà così tappa in altri comuni e località della Toscana a partire da domani, prima tappa Monsummano Terme (Pistoia).

“La Toscana dei vaccini non si ferma. Anche se siamo già arrivati a quasi 5milioni di dosi somministrate, continuiamo a spingere sul fronte della vaccinazione con ogni strumento possibile – commenta il presidente Eugenio Giani -. Il camper di GiovaniSì è una straordinaria opportunità che migliaia di giovani, giovanissimi e adulti, hanno saputo cogliere mentre erano in vacanza nelle nostre località costiere come, più recentemente, in occasione di eventi musicali di grande richiamo a Empoli e a Prato. Il camper non si fermerà. Andrà nei comuni più periferici della nostra Regione e nei prossimi giorni sarà anche davanti alle scuole. Vaccinarsi è una delle armi più efficaci che abbiamo per fermare il Covid. Non molleremo”.

“Il camper, che abbiamo ideato con GiovaniSì, ha anticipato di un mese la sfida che vivremo nei prossimi mesi, diventando un modello per il Paese: portare la scienza, con i nostri camici bianchi, tra le persone, chiarendo dubbi e vaccinando senza prenotazione” aggiunge Bernard Dika, consigliere speciale del presidente Giani per le politiche giovanili.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments