Calciatrici Arezzo rinunciano a giocare, azienda “Nessuna imposizione”

calcio
Foto Imagoeconomica

La Direzione della Fata Smalti è intervenuta con un proprio comunicato di smentita in merito alla notizia delle due giocatrici dell’ACF Arezzo che avrebbero rinunciato alla squadra per non perdere il posto di lavoro.

“Con riferimento al comunicato di ACF Arezzo e all’articolo da Voi pubblicato in data 02.04.2021, riguardante le nostre dipendenti Carolina Paganini e Laura Teci, smentiamo categoricamente di aver mai imposto, o anche soltanto indotto le medesime a non proseguire la propria attività sportiva, precisando di esserci limitati a condividere la loro libera scelta.

Ci tuteleremo – prosegue la nota dell’azienda –  nelle opportune sedi ove dovessimo ritenere che le parole usate da ACF Arezzo sulla tematica della discriminazione di genere siano state riferite a qualche nostro asserito comportamento”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments