Lun 26 Feb 2024

HomeToscanaCronacaCadavere in una casa a Firenze, legato e busta in testa. L'ipotesi...

Cadavere in una casa a Firenze, legato e busta in testa. L’ipotesi è omicidio

Il cadavere di un cittadino iraniano di 72 anni è stato trovato in un appartamento di Via de Pinedo, una strada parallela a viale Guidoni, nelle vicinanze del polo universitario di Novoli e del palazzo di Giustizia.

Un commerciante iraniano di 72 anni è stato trovato ucciso in un appartamento di Firenze. Era sul pavimento all’ingresso, con le mani legate e un sacchetto che gli avvolgeva la testa. La vittima si chiamava Safaei Chaikar Kiomars, viveva a Firenze fin dagli anni ’70. Faceva il venditore ambulante al mercato di San Lorenzo, vendeva bigiotteria. La casa è stata messa a soqquadro. A scoprire il cadavere è stato il fratello che si è recato col figlio all’abitazione perché la vittima non dava notizie e non rispondeva al telefono.

L’uomo è stato trovato dopo l’ora di pranzo quando i parenti hanno potuto recarsi all’appartamento. L’ipotesi è “di omicidio ma attendiamo la relazione del medico legale – ha riferito dopo un sopralluogo il procuratore capo di Firenze, Filippo Spiezia -. La polizia scientifica sta facendo degli accurati rilievi”. “La scena dell’omicidio – ha aggiunto Spiezia – si presenta complessa, è avvenuto in modalità violenta e ci sono molte tracce utili”. La procura della Repubblica ha disposto l’autopsia. La morte potrebbe essere avvenuta per asfissia ma serviranno approfondimenti medico legali anche per stabilire le cause. Sui motivi gli investigatori della squadra mobile stanno ricostruendo il contesto dell’uomo. “Abbiamo sentito un po’ di persone e siamo in una fase delicatissima dell’indagine”, ha aggiunto Spiezia.

La vittima viveva da solo nell’appartamento, che è al sesto piano. Chi lo ha ucciso ha preso il rischio di essere incrociato nel palazzo dagli altri condomini. Il 72enne era titolare di un’impresa individuale regolarmente registrata alla Camera di commercio di Firenze e la sede legale risulta nell’abitazione. Sul posto ha operato da subito anche la polizia scientifica. Tra le attività, sono state acquisite le immagini di videosorveglianza del palazzo dove è avvenuto il delitto e di altri stabili vicini.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.