Siderurgia: “Toscana può diventare laboratorio avanguardia”

Podcast
Podcast
Siderurgia: "Toscana può diventare laboratorio avanguardia"
/

Ilva, piombino, Bekaert: la siderurgia è ancora un valore per il nostro Paese? Come risolvere l’equazione lavoro/salute/ambiente? Ne abbiamo parlato con uno dei massimi esperti in Europa, l’ing. Enrico Gibellieri,delegato del CESE, (comitato economico sociale Europeo)

Scongiurato lo spegnimento dell’Altoforno 2 dell’ex Ilva. Il Tribunale del Riesame di Taranto, in sede di appello, ha accolto il ricorso presentato dai commissari dell’Ilva in amministrazione straordinaria, annullando la decisione del giudice Francesco Maccagnano di respingere l’istanza di proroga dell’uso dell’impianto. L’Afo2 fu sequestrato nel giugno 2015 dopo l’incidente costato la vita all’operaio 35enne Alessandro Morricella, investito da una fiammata mista a ghisa incandescente.  Il 10 dicembre scorso il tribunale di Taranto aveva negato la proroga chiesta da Ilva in amministrazione straordinaria per l’uso dell’altoforno 2 al fine di fare gli ulteriori lavori di sicurezza, ordinando lo stop all’attività dell’impianto dell’acciaieria tarantina. Ma la siderurgia  è ancora strategico per il nostro Paese? Perché? Ed è possibile immaginare una siderurgia sostenibile? Lo abbiamo chiesto all’ ing.Enrico Gibellieri,delegato del CESE, (comitato economico sociale Europeo). Che è convinto: la Toscana, per tradizione e per lucidità politica, può essere un laboratorio di sperimentazione per le nuove frontiere della siderurgia.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments