Bando per area ex campeggio Michelangelo a Firenze

campeggio

Un progetto a Firenze della società dell’Iris per realizzare un’area verde dove sorgeva il campeggio Michelangelo, area adiacente all’attuale discoteca Flò. E un bando pubblico per la procedura di affidamento della concessione di valorizzazione della struttura ex bar del campeggio dismesso e aree circostanti.

E’ quanto comunicato in Consiglio comunale, dall’assessore al Patrimonio immobiliare di Palazzo Vecchio Alessandro Martini che ha risposto ad un question time di Dmitrij Palagi (Sinistra Progetto Comune).

Come detto da Martini “la società italiana dell’Iris ha presentato all’amministrazione uno specifico progetto di utilizzo in base all’articolo 20 del regolamento sui beni immobili del Comune di Firenze. Il progetto ci sembra apprezzabile anche per il beneficio nei confronti della collettività: consentirà di predisporre percorsi compatibili alla fruizione da parte di persone con difficoltà motorie e non vedenti, di un’area appositamente dedicata ai bambini e dalle famiglie e di percorsi per la didattica”.

Sul bando pubblico, spiega una nota di Palazzo Vecchio, sarà individuato un soggetto privato che riqualificherà il fabbricato per destinarlo a funzioni di servizio, per esempio ristoro, a favore degli utilizzatori del futuro parco pubblico e della passeggiata del Viale dei Colli.

“La tipologia di funzioni, la determinazione del canone e la durata della ipotizzata concessione verranno stabilite previa idonea istruttoria tecnica ed amministrativa”, ha precisato l’assessore Martini che ha informato il Consiglio sulla data di scadenza dell’attuale concessione per il campeggio con il gruppo Human Company, ovvero il prossimo 31 ottobre.

0 0 vote
Article Rating
guest
3 Commenti
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Narciso
Narciso
1 mese fa

È un luogo molto bello, mitico per un campeggio. Meglio che in disuso può essere anche questo nuovo progetto. Vedremo

Latella
Latella
1 mese fa

Si , ma come arrivano le famiglie lassù ? e poi ancora, quale passeggiata sul viale dei colli ? quella salutare del traffico immesso dall’ex sindaco ? con la ciliegina dell’obbrobrio della palazzina degli ASSI. Ormai gli scempi sono pane quotidiano e le persone semplici non si fidano più.

laura
laura
1 mese fa

Spero che sia un progetto realizzato in tempi brevi. All’insegna del bene comune. Non solo una bella postazione panoramica