Gio 29 Feb 2024

HomeToscanaSanitàAsl toscana centro: la scelta del medico si fa anche online

Asl toscana centro: la scelta del medico si fa anche online

Firenze, “La scelta del nuovo medico” si fa anche online. Tutte le info dell’Asl Toscana Centro per ottimizzare i tempi di attesa

La scelta del nuovo medico e pediatra di famiglia può essere effettuata in pochi passaggi anche tramite modalità online: la piattaforma regionale dedicata, l’App Toscana Salute oppure inviando una mail con il format compilato in tutte le sue parti. E’ un’opportunità per ottimizzare i tempi di attesa agli sportelli dei presidi socio sanitari territoriali e facilitare il cittadino nella scelta del nuovo professionista in pochi click.

L’Azienda sanitaria ricorda nel dettaglio le modalità online disponibili per la “scelta del nuovo medico”:

La piattaforma Open Toscana: gli iscritti all’anagrafe sanitaria possono accedere al portale: https://open.toscana.it/servizi predisposto da Regione Toscana, per il servizio SCELTA MEDICO ON LINE, attivo per i cittadini residenti e/o domiciliati in Toscana e utilizzabile con tessera sanitaria o SPID. Il cambio online necessita infatti di autenticazione attraverso l’utilizzo di Tessera Sanitaria attiva oppure tramite credenziali SPID, ovvero il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica. Tutte le informazioni su dove e come richiedere le credenziali SPID sul sito https://www.spid.gov.it/cittadini/

–  App Toscana Salute di Regione Toscana per smartphone e tablet, disponibile e all’interno dei market dei principali sistemi operativi per smartphone e tablet.

Mail: compilazione del modulo online in ogni sua parte con particolare attenzione alla corretta selezione del Comune di Residenza/domicilio

I dettagli sulle modalità online sono indicate sul sito Azienda Usl Toscana Centro nella sezione “Medico di Famiglia e pediatra (scelta)

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.