Arpat: a Livorno tornano balneabili 2 aree interdette

Livorno
spiaggia del Felciaio

Arpat rende noto che gli esami effettuati su nuovi campioni prelevati il 10 luglio scorso hanno dato “risultati favorevoli” e che quindi i due specchi di mare all’altezza dell’area Accademia sud e di Rio Felciaio, nel comune di Livorno, interdetti due giorni fa a causa dei risultati delle analisi su campioni delle acque sono “nuovamente idonei alla balneazione”

Risale a due giorni fa il divieto temporaneo di balneazione in due specchi d’acqua a Livorno, ora revocato, mentre altre tre aree della Versilia restano indicate da Arpat come temporaneamente non idonee alla balneazione in seguito a risultati sfavorevoli delle analisi su campioni delle acque.

In particolare lo stop ai bagni riguardava i due specchi d’acqua Accademia Sud e Rio Felciaio sul lungomare di Livorno, come stabilito dal Comune con specifica ordinanza su segnalazione di Arpat. Risultati sfavorevoli poi per l’area di balneazione Campeggi nel comune di Massa, presso l’ area di balneazione foce fosso dell’Abate nel comune di Camaiore e a Fiumetto sud nel comune di Pietrasanta: tutte e tre le aree la balneazione, spiega Arpat, sono ancora da considerare temporaneamente non idonee alla balneazione.
Successivamente Arpat ha comunicato che sono risultate temporaneamente non idonee alla balneazione anche le acque del mare, nel territorio del comune di Viareggio, nelle aree fosso dell’Abate sud, Marina di Ponente e nord Burlamacca.
0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments