In arrivo per fiorentini App per decoro urbano e traffico

App

Firenze, intervenendo domenica alla ‘Wired Next Fest’, a Palazzo Vecchio, il sindaco Dario Nardella ha anticipato quelle che saranno le novità a breve scadenza, riguardo a come i fiorentini potranno interagire con l’amministrazione usando direttamente le App degli smart phone.

“Dal 4 novembre lanceremo un’App, che si chiamerà ‘+Firenze’, per migliorare decoro urbano della nostra città – ha spiegato il sindaco – Grazie a questo strumento ogni cittadino, ad esempio con una foto, potrà segnalare e condividere con l’amministrazione, in modo georeferenziato, un problema di decoro urbano della città” che verrà preso in carico e gestito in maniera tracciabile, “e al termine ‘restituiremo’ a quello stesso cittadino una foto dell’intervento fatto”.

“E’ un progetto che punta sulla semplicità – ha aggiunto Nardella -. Uno degli aspetti della cura della città è la tempestività degli interventi sulle piccole cose”.

ChattalabucaL’iniziativa, ha spiegato ancora il sindaco, segue la chat ‘Chatta la buca’ “che ci è servita molto per migliorare l’efficacia dell’intervento entro le due settimane di tempo”.

Sempre sul fronte tecnologico, Nardella ha poi anche annunciato che il Comune di Firenze sta lavorando “con un grande operatore di open data, ‘Waze’, per realizzare un’unica App “dedicata al traffico cittadino, per avere a diposizione il percorso ideale per ciascuno di noi: a seconda che lo vogliamo più rapido, più bello o più green. Avere a disposizione tutti i dati ci permette di muoverci meglio, organizzarsi, e così la città funziona meglio. Sarà una app dedicata al traffico per integrare e offrire più servizi”

avatar