Raddoppiano le aperture serali degli Uffizi

Uffizi

🔈Firenze, con il primo ciclo di conferenze dal tema “Archeologia agli Uffizi”, partono le aperture estive del mercoledì sera agli Uffizi.

Dopo il “patto per l’archeologia” accordo che sancisce una sempre più stretta collaborazione scientifica e promozionale fra le Gallerie ed Museo Archeologico Nazionale, le Gallerie ribadiscono la volontà di riscoperta della natura archeologica della Galleria, tramite l’organizzazione di un ciclo di conferenze estive dal titolo significativo di “Archeologia agli Uffizi”, dedicate esclusivamente alle raccolte antiche che per secoli hanno popolato gli spazi vasariani.

La serie di incontri sarà tenuta ogni mercoledì sera, a partire dal 6 giugno e fino al 26 settembre, nell’Auditorium Vasari del complesso degli Uffizi, con orario dalle 19.30 alle 20.30.

“Al ciclo di lezioni” come ha specificato Fabrizio Paolucci, curatore dell’arte classica e coordinatore delle attività scientifiche delle Gallerie degli Uffizi, “prenderanno parte i massimi esperti del collezionismo di antichità fiorentino. I temi affrontati spazieranno dall’arte etrusca a quella egizia, toccando le vicende di capolavori celebri, che, come la Chimera, furono per secoli ospiti del museo fiorentino, o aspetti poco noti a fiorentini e visitatori, come il passato archeologico del complesso vasariano.”

I quindici incontri saranno introdotti da Gabriel Zuchtriegel, Direttore del parco archeologico di Paestum, che parlerà il 6 giugno sulla Tomba del Tuffatore, e saranno conclusi da Eva degli Innocenti, Direttore del Museo Nazionale di Taranto.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Fabrizio Paolucci:

avatar