Alluvione Livorno: Nogarin a nuovo governo “sblocchi fondi” ministero

Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, fa gli auguri al nuovo governo e chiede un primo segnale per i cittadini.

“Ora che finalmente abbiamo un vero governo, è il momento di dare ai cittadini quelle risposte che attendono da mesi. Penso in particolare alle imprese e ai livornesi che hanno subito ingenti danni a causa dell’alluvione del 10 settembre scorso”: lo scrive il sindaco di Livorno Filippo Nogarin sul suo profilo fb augurando “buon lavoro al presidente Conte e a tutta la sua squadra” e ricordando che “dalla fine dello scorso anno, giacciono al Mef 200 milioni di euro che devono essere trasferiti alla Protezione civile per risarcire le vittime delle catastrofi naturali che si sono susseguite in Italia dal 1 gennaio 2016 alla fine del 2017”.

“Secondo una prima stima, a Livorno dovrebbero arrivare 20 milioni circa. Che è già qualcosa ma non è sufficiente, visto che la ricognizione fatta a due mesi dal disastro ha stabilito che occorrerebbero 25 milioni per i cittadini e altrettanti per le imprese messe in ginocchio dall’acqua”, prosegue il sindaco pentastellato. “Con il commissario Rossi scenderemo presto a Roma per chiedere certezze su queste risorse e sui tempi con cui saranno erogate. Anche perché alcune imprese rischiano di non aprire più e questo a Livorno non possiamo permettercelo. Bisogna dare un segnale forte a chi è in ginocchio e, visto che questo vuole essere il ‘governo per i cittadini’, quale migliore occasione per dimostrarlo”, conclude Nogarin.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments