Ven 19 Lug 2024

HomeToscanaEconomiaLa città metropolitana di Firenze registra avanzo libero di 45 milioni di...

La città metropolitana di Firenze registra avanzo libero di 45 milioni di euro dal 2022, approvato il rendiconto

Con i 45 milioni di euro avanzati dall’anno precedente è stato approvato il rendiconto. Nardella annuncia che i fondi andranno alle scuole, agli sport e alla strade.

“Il rendiconto del 2022 è un atto molto importante per la Città metropolitana, è stato un anno difficile prima per la coda della pandemia, poi per la crisi energetica derivante dalla guerra in Ucraina. Nonostante tutto abbiamo registrato un avanzo libero di 45 milioni di euro che andranno nella maggior parte dei casi su scuole, impianti sportivi e viabilità. Nel 2022 abbiamo registrato minori entrate dall’Rc auto, l’anno si chiude bene perché abbiamo fatto un lavoro importante a livello di controllo della spesa”. A dirlo il sindaco della Città metropolitana di Firenze Dario Nardella, riferendosi all’approvazione del rendiconto di gestione 2022.

Il rendiconto di gestione 2022 è stato approvato oggi nella seduta metropolitana, dove si prevedono tra gli eventi finanziati la progettazione e la verifica del liceo artistico Virgilio di Empoli per 1,6 milioni di euro e l’ampliamento della sede dell’Istituto Saffi per 480mila euro. In una nota si specifica che nel bilancio risultano inoltre ulteriori risorse per 300.357 euro che saranno trasferite dalla presidenza del Consiglio dei ministri alla Città metropolitana per finanziare i lavori di ampliamento dell’istituto Chino Chini con la realizzazione di 18 nuove aule.

“Sono orgoglioso dei 190 milioni di euro di investimenti sulle scuole a partire dall’inizio del mandato, quasi 40 milioni solo nel 2022, è una cifra record, mai vista prima, per tutta l’edilizia scolastica del territorio – ha concluso il sindaco Dario Nardella -. Su questo budget registriamo peraltro 30 milioni di euro che arrivano dal Pnrr”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)