🎧 Albero di Natale addobbato con simboli nazisti

Albero di Natale
🎧 Albero di Natale addobbato con simboli nazisti
/

Montemurlo, lunedì scorso sull’albero di Natale davanti il Municipio sono apparse delle decorazioni inneggianti il nazismo.

“Un grave episodio ha macchiato questi giorni di festa a Montemurlo. Ignoti hanno appeso all’albero di Natale, che si trova davanti al municipio, l’albero di tutti i montemurlesi, una decina di palline con effigi naziste e l’immagine di Adolf Hitler con un cuore rosso – si legge sul profilo Facebook del Comune di Montemurlo – Si tratta di un episodio gravissimo che offende i valori su cui è nata la nostra Repubblica e la nostra democrazia”.

“Si tratta – ha detto il sindaco Simone Calamai, che ha subito allertato la polizia municipale, intervenuta per rimuovere le decorazioni offensive – di un gesto che oltraggia tutti coloro che sono morti per i valori di libertà e pace e che si sono battuti per regalarci la Costituzione e la libertà. Non si tratta di una bravata, sono profondamente indignato. Utilizzare le immagini di Hitler come decorazioni per l’albero di Natale è un’offesa per tutta la nostra comunità, riunita in questo simbolo di gioia e fratellanza per le festività. Sono già scattate le indagini della polizia municipale e a breve arriveremo a individuare i responsabili”.

Il palazzo comunale e tutta la zona sono sorvegliati da numerose telecamere. Montemurlo è stata terra di partigiani e uno dei centri della Resistenza del pratese contro l’occupazione tedesca e il nazifascismo.

Unanime la condanna del mono politico per l’accaduto: ” Un gesto ignobile e offensivo verso la comunità di Montemurlo e tutta la Toscana – commenta sul suo profilo Facebook il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo-

Ieri sull’albero di Natale davanti il Municipio sono apparse delle decorazioni inneggianti il nazismo. La Toscana è stata una delle regioni che più di tutte ha subito l’orrore delle stragi nazifasciste, gesti come quello avvenuto a Montemurlo sono oltraggiosi verso la nostra storia, verso la memoria delle vittime dell’oppressione e verso la nostra Costituzione”.

“La mia solidarietà al sindaco Simone Calamai e a tutta la comunità montemurlese, nella speranza che presto i responsabili di questo vile gesto possano essere individuati e puniti”.

Condanna arriva anche dalla Lega: “L’episodio non può essere considerato una bravata: appendere foto di Hitler all’albero di Natale, che è un simbolo di festa, è un gesto esecrabile – scrive il segretario della Lega di Prato, Marco Curcio -. Dal momento che le telecamere in quella zona pare ci siano, è indispensabile risalire all’identità dei responsabili, non solo alle loro sagome incappucciate. Una volta che queste persone saranno trovate, gli consiglio di studiarsi un po’ la storia di quegli anni”.

Interviene anche il coordinatore regionale della Lega, onorevole Mario Lolini: “Sono certo che polizia e carabinieri sapranno utilizzare al meglio i filmati dei vigili urbani per dare un nome e un cognome al responsabile di questo grave gesto, poi sarà utile capire i motivi di questa esasperazione”.

Per il responsabile provinciale Filippo La Grassa “certi episodi sono gravi e vanno condannati senza se e senza ma. Ho la massima fiducia nelle forze dell’ordine e sono sicuro che i responsabili saranno presto consegnati alla giustizia per essere puniti così come prevede la legge”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments