Al via la nuova stagione del cinema Odeon dal 28 Agosto

cinema Odeon

Si annuncia come una stagione ricchissima – quella che si apre Mercoledì 28 Agosto – per il Cinema Odeon di Firenze: la storica sala di Piazza Strozzi vedrà in programma già nei primi due mesi 23 titoli che spaziano dai grandi film internazionali (quelli più attesi, molti dei quali provenienti dai Festival di Cannes, Sundance e dall’imminente Mostra di Venezia) ai documentari, dai classici restaurati agli incontri e ai molti eventi speciali, tutti in versione originale con sottotitoli in italiano e divisi in quattro sezioni.

L’apertura della stagione del cinema Odeon è affidata a IL RE LEONE (28/8 – 4/9), la versione live action del grande classico uscito nel 1994, considerato uno dei più importanti film Disney, sia per l’intreccio ispirato a quello del capolavoro shakespeariano “Amleto”, sia per l’intramontabile colonna sonora. A seguire EDISON: L’UOMO CHE ILLUMINO’ IL MONDO (5-8/9) con Benedict Cumberbatch e Michael Shannon, che racconta la storia dell’epica competizione tra i due più grandi inventori dell’era industriale per stabilire quale dei due sistemi elettrici avrebbe dominato il XX° secolo. Dal Sundance Film Festival arriva LATE NIGHT (12-15/9), con una grande Emma Thompson nei panni di un’arcigna presentatrice televisiva in crisi che sarà costretta a confrontarsi con una giovane nuova autrice.

Il 19 Settembre arriva il titolo di punta, tra i più attesi dell’intera stagione: C’ERA UNA VOLTA A… HOLLYWOOD (18/9 – 6/10), il nuovo film di Quentin Tarantino, presentato in concorso al Festival di Cannes, con Leonardo Di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino e Kurt Russell: è la storia di Rick Dalton (Di Caprio), un attore diventato famoso in alcune celebri serie tv western, e della sua controfigura Cliff Booth (Pitt); siamo nel 1969 ed entrambi faticano a trovare un nuovo ruolo; accanto alla villa di Rick a Bel Air andranno a vivere Roman Polanski e Sharon Tate (Robbie), poco prima del terribile massacro ad opera della banda di Charles Manson, nel quale l’attrice rimarrà uccisa.

A seguire un altro film attesissimo: il misterioso JOKER (10-14/10) interpretato da Joaquin Phoenix (nel cast anche Robert De Niro), in concorso alla Mostra di Venezia, che segue la storia di Arthur Fleck, un uomo modesto che si aggira in una metropoli notturna, squallida e alienante. Per gli appassionati del genere fantasy arriva poi MALEFICIENT: MISTRESS OF EVIL (24-29/10), con Angelina Jolie che torna a rivestire i panni della “Malefica” per eccellenza, per una nuova avventura all’insegna del gotico e del dark tutto al femminile (nel cast anche Michelle Pfeiffer ed Elle Fanning). Poi dal 31/10 è la volta di DOWNTON ABBEY (31/10-10/11), il film tratto dalla famosissima serie tv britannica che è stato uno strepitoso successo mondiale: il film segue l’ormai celebre famiglia Crawley durante i preparativi per l’arrivo nella grande tenuta di Re Giorgio V e della Regina Maria (la sera del 31/10, per la “prima” del film, il pubblico sarà invitato a indossare un dress code anni ’20 e verranno messi in palio ricchi premi, sia dal Cinema Odeon, che dal British Institute di Firenze, che co-organizza l’evento).

La sezione dedicata ai documentari sui grandi problemi e snodi del presente si apre con un altro dei titoli più attesi dell’anno: PSICOMAGIA (8-9/10 e 17-20/10), il nuovo film di Alejandro Jodorowsky, il racconto più completo sul suo lavoro terapeutico, che punta a liberare le persone dai problemi e dalle nevrosi causate dalle barriere create dalla nostra società. Il 10 Ottobre torna poi al cinema Odeon uno dei più importanti filosofi del mondo, SERGE LATOUCHE, che terrà una Lectio Magistralis dal titolo “Decrescita e Beni Comuni”, a cui seguirà il film UNA RIVOLUZIONE CI CAMBIERA’ di Naomi Klein: una serata per mettere in scacco l’ideologia del produttivismo che ci sta portando al collasso climatico. Dalla Mostra di Venezia arriva PEPE: UNA VIDA SUPREMA (15-17/10), il ritratto che Emir Kusturica ha fatto del grande Pepe José Mujica, l’ex-Presidente dell’Uruguay, tra i più importanti e inflenti uomini politici e pensatori del nostro tempo.

A quasi due mesi dalla sua scomparsa, l’Odeon fa un omaggio ad Andrea Camilleri proponendo il film che Roberto Andò ha realizzato su CONVERSAZIONE SU TIRESIA (5-8/9), lo spettacolo-testamento del grande scrittore siciliano andato in scena nell’estate del 2018 al Teatro Greco di Siracusa. In occasione dei 50 anni dello sbarco dell’uomo sulla Luna, dal Sundance Film Festival arriva poi APOLLO 11 (9-11/9), il film che ripropone in 4K alcune delle immagini più celebri che vennero girate in 70mm durante la storica impresa, per un film che sta già ridisegnando i confini del cinema documentario.

Il film sul grande fotografo e costumista Cecil Beaton, LOVE CECIL (17/9), apre una serie di importanti ritratti, quello realizzato dal regista Premio Oscar Asif Kapadia(già autore di “Senna” ed “Amy”) e dedicato a DIEGO MARADONA (23-25/9), presentato al Festival di Cannes, in cui si ripercorre la vita e il genio di uno dei più grandi calciatori della storia, e quello realizzato da Ron Howard su PAVAROTTI (28-30/10), con la folgorante carriera del grande tenore amatissimo in tutto il mondo, raccontata tra gli altri da Bono, Placido Domingo, Zubin Metha. Inoltre il 24/10 il film ispirato alla figura di LOU VON SALOME’ (alla presenza delle studiose Vivetta Vivarelli e Margherita Montinari), scrittrice, poetessa e intellettuale, donna che ha vissuto intense storie con alcune delle più importanti figure culturali del primo ‘900, come Friedrich Nietzsche, Rainer Maria Rilke e Sigmund Freud.

Altri due titoli provengono dalla Mostra di Venezia: la grande musica dei Pink Floyd è protagonista del film concerto ROGER WATERS: US+THEM (7/10), che documenta le tappe principali dell’ultimo colossale tour del musicista inglese, mentre è di un grande autore come Mario Martone il film IL SINDACO DEL RIONE SANITA’ (1/10), rilettura contemporanea del classico teatrale di Eduardo De Filippo.

Infine, i primi due titoli del ciclo “La grande arte al cinema” sono VAN GOGH E IL GIAPPONE (16-17/9), il documentario che indaga sulle influenze dell’arte nipponica sulla pittura del grande maestro olandese e ERMITAGE: IL POTERE DELL’ARTE (21-23/10), che ripercorre la secolare storia e i capolavori di uno dei musei più celebri e visitati del mondo (a fare da “guida” è Toni Servillo).

Continua, inoltre, la collaborazione tra l’Odeon e la Cineteca di Bologna, con i grandi classici della storia del cinema proposti in versione restaurata. Il ciclo riparte il 4 Settembre con il cult EASY RIDER (a 50 anni esatti dalla sua uscita nelle sale americane), il road-movie diretto da Dennis Hopper con Peter Fonda (appena scomparso) e Jack Nicholson, simbolo della controcultura americana degli anni Sessanta. Il 14 Ottobre toccherà poi a IL DOTTOR STRANAMORE, il capolavoro di Stanley Kubrick interpretato da un camaleontico Peter Sellers, geniale satira sulla guerra e la modernità.

avatar