Dom 21 Lug 2024

HomeToscanaPoliticaAffitti brevi, Nardella: "La norma Venezia valga anche per Firenze"

Affitti brevi, Nardella: “La norma Venezia valga anche per Firenze”

C’è ancora il tema degli affitti brevi sull’agenda del sindaco di Firenze Dario Nardella. Il primo cittadino di Firenze ne ha parlato questa mattina a margine di un evento a Borgo San Lorenzo, annunciando a breve un colloquio con la ministra Santanché

“Porteremo due punti. Il primo è la legge Venezia: riteniamo si debba e si possa estendere a tutta Italia. Poi porteremo la nostra esperienza della situazione che abbiamo a Firenze, una situazione che è diventata di vera e propria emergenza”, ha detto ancora Nardella.

“Sono esplosi gli affitti, il caro affitto colpisce a Firenze una famiglia su 10 e sono cresciuti moltissimo anche i prezzi delle compravendite di case – ha aggiunto -. Questo si aggiunge all’aumento dei tassi degli interessi dei mutui. Noi registriamo una situazione difficilissima per le famiglie fiorentine, per i giovani, gli studenti”. Nardella ha poi ricordato che ci sono “residenti, proprietari in centro storico che ci chiedono insistentemente di intervenire a tutela del centro stesso. Trovare un equilibrio tra residenza e turismo rappresenta un obiettivo importante per la tutela e la valorizzazione del centro storico”.

Ancora Nardella. “Porteremo poi il pacchetto di misure urbanistiche che abbiamo annunciato in questi giorni e su cui stiamo lavorando. Se il governo emanerà un provvedimento efficace che soddisfa le città d’arte noi a Firenze saremo ben contenti di ritirare i nostri provvedimenti se la norma nazionale ci darà strumenti che ci daranno gli stessi risultati o addirittura risultati migliori. La polemica la lasciamo agli altri, qui si tratta di trovare soluzioni, non di alimentare polemiche”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)