Ven 21 Giu 2024
Homeelezioni 2024Comunali Firenze 2024🎧 Sara Funaro presenta il Piano casa, "investimenti oltre i 100 milioni"

🎧 Sara Funaro presenta il Piano casa, “investimenti oltre i 100 milioni”

Logo Controradio
www.controradio.it
🎧 Sara Funaro presenta il Piano casa, "investimenti oltre i 100 milioni"
Loading
/

Nel programma elettorale della candidata dem Sara Funaro “ci saranno investimenti per più di 100 milioni di euro per l’emergenza abitativa, con risposte per tantissime famiglie, 3.000 alloggi tra il recupero di edilizia popolare con costruzione e possibilità di recupero di social housing”. Obiettivo: fare in modo che Firenze sia una “città giusta”, una città dei cittadini.

L’assessora al welfare e candidata a sindaco alle Comunali a Firenze per il Pd, Sara Funaro, sceglie il social housing Osteria Social Club alle Piagge per la proposta sul Piano abitativo del programma di mandato perché rappresenta il recupero di un immobile in forte degrado e che in sinergia con alcuni attori del territorio è stato restituito alla città. Il tema abitativo è quello di punta della campagna elettorale di Funaro che promette, “nel caso verrò eletta sarà una priorità assoluta”. L espressione chiave è “Firenze città giusta” perchè, dice l’assessora, “una città giusta dà risposte sostenibili ai cittadini e diviene attrattiva per tutti”.
Un Piano ambizioso ma strutturale, per ovviare a quel problema di aumento dei costi delle abitazioni e che rischia di far escludere i cittadini con redditi medio bassi, un fenomeno che guardando i dati va a toccare le grandi città a livello nazionale. Solo a Firenze parliamo del +42% di aumento, più che a Milano. E gli stipendi, parallelamente, non crescono. L’investimento è di circa 115 milioni di euro di cui 30 mln per gli edifici pubblici in centro, 50 mln per altri nuovi investimenti, 35 mln per le case popolari e 17 mln e mezzo per il contributo affitto da destinare a 12 mila beneficiari. Tradotto: 3000 appartamenti di cui 1600 di social housing.

“Nel piano che presentiamo” ha spiegato Funaro, c’e’ una parte di attivita’ che il pubblico deve fare direttamente: sul recupero dell’edilizia popolare abbiamo previsto un recupero di 300-400 alloggi all’anno a seconda di quelli che si liberano. Dall’altra parte’ si possono anche “creare collaborazioni tra pubblico-privato per cui il social housing
convenzionato col Comune di Firenze ma pure l’edilizia sociale che il Comune puo’ fare direttamente. Sono tante proposte perchè per la casa ‘bisogna mettere in piedi tante azioni, differenziate”.