Alluvione Livorno: Cna, aziende ancora senza risarcimenti 

livorno alluvione

Lo denuncia, oggi in una nota, il direttore della Cna di Livorno Marco Valtriani che lamenta la mancanza di informazione e previsione sui tempi e stanziamenti per i risarcimenti dei danni subiti dalle aziende

“Sono ormai passati ben cinque mesi da quella tragica notte fra il 9 ed il 10 settembre dello scorso anno, ed ancora nessuna azienda di Livorno, Collesalvetti e Rosignano ha avuto la benché minima notizia riguardo ai promessi risarcimenti da parte dello stato per i danni subiti a causa dell’alluvione”. Lo denuncia, oggi in una nota, il direttore della Cna di Livorno Marco Valtriani che lamenta la mancanza di informazione e previsione sui tempi e stanziamenti per i risarcimenti dei danni subiti dalle aziende.
La Regione in tempi brevi ha reso disponibili dei finanziamenti agevolati (microcredito) restituibili a tasso zero in dieci anni, con due anni di pre-ammortamento, sottolinea ancora Valtriani, “ma si tratta di un massimo di 20.000 euro e comunque sempre di soldi da restituire, che vanno ad aggiungersi a posizioni debitorie già pesanti”. “Dei veri e propri risarcimenti invece – aggiunge il direttore della associazione livornese – nemmeno l’ombra. E stiamo parlando di quasi 26 milioni di euro di danni a circa 400 imprese del nostro territorio, di cui quasi la metà nel comune di Collesalvetti ed in particolare a Stagno”. “Sembra che nessuno, soprattutto in piena campagna elettorale – conclude Valtriani – abbia il coraggio di dire alle imprese quali saranno i tempi e quali gli importi risarcibili. Cna invece sollecita le istituzioni a fare chiarezza proprio su questi due fattori: tempi ed importi. Le imprese più che mai hanno bisogno di certezze”.

LEAVE A REPLY