Lun 22 Lug 2024

HomeToscanaCronacaUltima generazione, foglio di via da Firenze per due attivisti

Ultima generazione, foglio di via da Firenze per due attivisti

Due membri di ‘Ultima Generazione’, un 55enne ed un 18enne, alla luce del deferimento per manifestazione non autorizzata, sono stati allontanati da Firenze. Il foglio di via avrà validità per tre anni

Scatta il provvedimento di allontanamento da Firenze ai danni di due attivisti di Ultima generazione, un 55enne e un 18enne, che, in  occasione della manifestazione di ieri, 3 luglio, nei pressi del Battistero, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.

Il provvedimento è stato adottato dal questore di Firenze Maurizio Auriemma: da quanto trapelato, il 18enne, spiega dalla polizia, sarebbe stato anche recentemente indagato per quanto accaduto alla Fontana di Trevi a Roma.

Tra i 5 attivisti entrati in azione ieri, sulla base di quanto ricostruito dalla Digos, ci sarebbero anche un minorenne, già noto proprio per analoghe iniziative, e per tale motivo, munito a suo tempo di foglio di via dal capoluogo toscano, un uomo residente a Firenze, e due persone che di fatto con la città gigliata non avrebbero nulla a che fare.

Proprio nei confronti di quest’ultimi due, già noti per condotte analoghe, il questore ha firmato ieri le misure di prevenzione personali. Gli attivisti avevano esposto uno striscione e durante la loro protesta avevano recitato uno stralcio dell’enciclica Laudato Sì di Papa Francesco.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)