Mer 24 Lug 2024

HomeToscanaCronacaVIDEO - Ultima generazione, blitz a Firenze. Attivisti si cospargono di pomodoro...

VIDEO – Ultima generazione, blitz a Firenze. Attivisti si cospargono di pomodoro davanti al Battistero

Nuovo blitz di Ultima Generazione in centro a Firenze. Se qualche mese fa il bersaglio era stato Palazzo Vecchio, stavolta gli attivisti si sono cosparsi di salsa di pomodoro davanti al Battistero.

Sono stati quindi cinque appartenenti a Ultima generazione a compiere oggi l’azione a Firenze, davanti al Battistero, in piazza Duomo. Da quanto ricostruito si sono messi a sedere in terra e si sono lanciati addosso una sostanza che sarebbe salsa di pomodoro poi finita anche sul selciato.

Esposto poi uno striscione con scritto ‘Non paghiamo il fossile’. I cinque sono stati poi portati negli uffici della polizia municipale.

“Oggi versiamo sui nostri corpi questa vernice rossa, metafora del sangue del martirio, perché davanti alla crisi climatica scegliamo la vita”, si legge nel comunicato diffuso successivamente dagli attivisti. Il loro gesto era “per esprimere solidarietà esprimere solidarietà a Ester e Guido”, i due aderenti a Ultima Generazione che nell’estate 2022 si sono incollati al basamento della statua di Laocoonte ai Musei Vaticani e il 12 giugno scorso sono stati condannati a 9 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 1.500 euro ciascuno (con sospensione di entrambe le sanzioni)e del risarcimento di 28.000 euro di danni.

“Rilancio l’invito al dialogo – afferma invece il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che in passato aveva già avuto a che fare con loro – perché non è offendendo il patrimonio pubblico che si rilanciano certe battaglie”.

Gli attivisti di Ultima Generazione hanno inoltre letto alcuni brani dell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco, che contiene riferimenti alla crisi climatica e all’urgenza di agire. Dopo dieci minuti è arrivata una volante della Polizia Municipale e quattro dei cittadini aderenti alla protesta sono stati condotti al Comando in Via delle Terme. L’ultimo è rimasto seduto davanti al Battistero e alle 11:50 è stato trascinato via dai Vigili urbani mentre effettuava resistenza passiva nonviolenta.

Nessun danno è stato rilevato dai tecnici dell’Opera del Duomo di Firenze per la copia della Porta del Paradiso del Battistero davanti alla quale oggi c’è stato il blitz di Ultima generazione. E’ quanto si spiega dalla stessa Opera subito intervenuta per valutare se ci fossero problemi. Nessun denuncia, da quanto si apprende, sarà presentata. Il Battistero è sempre rimasto aperto stamani.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)