Toscana: revocare case popolari a chi delinque

Presentata una pdl al Consiglio Regionale della Toscana da Stella che vuole modificare l’assegno delle case popolari: “Regione Toscana revochi case popolari a chi delinque”.

“Come avevo annunciato nei giorni scorsi,” interviene il vicepresidente dell’Assemblea Toscana, Marco Stella “ho presentato una pdl al Consiglio regionale della Toscana, per modificare la legge regionale che disciplina l’assegnazione degli alloggi popolari, e che nello specifico prevede la revoca delle case ERP a tutti quei soggetti che hanno riportato condanne in primo grado per chi si rende responsabile di atti delittuosi. E’ un atto di buonsenso e di giustizia, e mi auguro che tutte le forze politiche votino a favore”.

“Voglio fare le mie congratulazioni agli investigatori”, aggiunge Stella “che sono riusciti a individuare e ad arrestare quattro altri Rom coinvolti nella morte di Duccio Dini, il giovane di 29 anni che è stato travolto e ucciso, mentre era in sella al suo scooter, il 10 giugno scorso in via Canova, a Firenze, durante un inseguimento tra più auto”.

“Ci aspettiamo il massimo della pena per queste persone”, continua il vicepresidente “perché sia chiaro che chi non rispetta la legge, va punito duramente. E visto che i soggetti coinvolti nella morte di Duccio vivono in case ERP, mi auguro che quanto prima vengano tolti loro gli alloggi popolari. Intanto chiediamo al sindaco di Firenze di dar corso alle sue promesse e smantellare in tempi celeri i campi Rom ancora presenti sul territorio fiorentino”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments