Toscana, incendi boschivi: 2019 record ettari bruciati ultimo decennio

immagine archivio

Solo nell’anno in corso si è raggiunto un totale di 208 incendi forestali che hanno percorso una superficie boscata pari a circa 1.400 ettari. Il primo semestre del 2019 in Toscana si è chiuso con un dato che supera la media di 290 ettari relativa all’ultimo decennio.

E’ stata la Regione a rendere noto il dato questa mattina. “L’ultima settimana di febbraio – si spiega – ha fatto registrare particolari condizioni che hanno favorito la propagazione degli incendi boschivi (bassa umidità e forti venti di grecale) sviluppatisi in un numero straordinario per questo periodo dell’anno, ben 51, e in un brevissimo arco di tempo, percorrendo una superficie boscata di circa 900 ettari, molto superiore alle medie del periodo”.

E la provincia più interessata dagli roghi boschivi è quella di Lucca, con 46 incendi che hanno percorso circa mille ettari di bosco, contro i 400 ettari registrati nel primo semestre di tutti gli 8 anni precedenti. A Pisa sono invece bruciati in sei mesi oltre 236 ettari di bosco, (93 ettari nello stesso semestre dal 2011 al 2018), a causa di un unico evento esteso su 230 ettari di pineta a Vicopisano.

Nel frattempo la Toscana lancia sul web un bollttino del rischio, un sistema di previsione degli incendi boschivi della nostra regione, in grado di offrire comune per comune il livello di rischio di sviluppo e di propagazione degli incendi nei boschi con una scala di colori che va dal verde (basso rischio) al rosso (rischio molto alto). Il bollettino, pubblicato sul web dal Servizio antincendi boschivi della Regione Toscana, debutta per l’estate 2019 a beneficio delle comunità locali e dei cittadini. E’ visitabile all’indirizzo https://geoportale.lamma.rete.toscana.it/bollettino_incendi/index.html.

Oltre al monitoraggio del rischio è prevista una sezione che evidenzia i comportamenti corretti che ciascun cittadino deve tenere per evitare l’innesco di un incendio forestale e anche in caso di avvistamento di un principio di incendio. “In caso di incendio attivo – ha ricordato l’assessore regionale ad agricoltura e foreste, Marco Remaschi – chiunque lo avvisti può e deve telefonare al numero verde 800425425 della Regione Toscana o al 115 dei vigili del fuoco. Fino al 31 agosto è anche vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate”.

avatar