Toscana, 50mila imprese fanno ricorso prestito ‘Covid’

prestito

Firenze, le domande per ottenere un prestito, presentate dalle imprese toscane al Fondo centrale di garanzia per operazioni fino a 30mila euro erano pari a 50.500 allo scorso 13 giugno: è stato reso noto oggi da Mario Venturi, direttore della sede di Firenze della Banca d’Italia, in occasione della presentazione alla stampa del rapporto Bankitalia sull’economia regionale, in cui si è parlato anche delle misure di sostegno post-Covid.

Le operazioni in questione, ha spiegato Venturi, riguardano finanziamenti “complessivamente per 1 miliardo di euro, a fronte di 12 miliardi di euro del totale nazionale, con una quota toscana dell’8,3%”.

Per il direttore della sede fiorentina di Bankitalia si tratta di “dati senz’altro importanti” che mostrano come “dopo un avvio faticoso nel mese di maggio il meccanismo sia diventato più fluido, e le imprese della Toscana vi abbiano fatto ricorso in misura percentuale maggiore rispetto alla media nazionale”.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments